Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Latina, convocata per il 22 dicembre l’assemblea del Forum dei Giovani

Sarà l'assemblea a decidere e deliberare le tempistiche e le modalità per le elezioni del nuovo coordinatore o della nuova coordinatrice

Latina – “Ho letto con attenzione la nota stampa a firma dei componenti del Tavolo Diritti Civili del Forum dei Giovani, i cui contenuti mi erano già stati in parte anticipati telefonicamente dal responsabile nella serata di venerdì, in merito alla convocazione dell’assemblea del 22 dicembre e accolgo la loro sollecitazione a promuovere un confronto con gli iscritti. Ed è proprio l’Assemblea, la cui attività purtroppo è rimasta ferma per molti mesi, il luogo giusto per farlo”. Così, in una nota, Cristina Leggio, assessora alla Città internazionale, Politiche giovanili, Partecipazione e Smart City.

“Sarà dunque l’Assemblea, come previsto nel Regolamento del Forum, a decidere e deliberare le tempistiche e le modalità per le elezioni del nuovo coordinatore o della nuova coordinatrice – spiega Leggio -. I giovani e le giovani interessati/e a proporsi nel ruolo possono candidarsi seguendo le indicazioni contenute nell’avviso (clicca qui)”.

“Nelle convocazioni successive – continua Leggio – il Forum definirà la nuova organizzazione dei tavoli e riprenderà il lavoro sulle proposte di rimodulazione del regolamento. Allo stesso tempo, anche alla luce di questo primo biennio di attività, si potranno analizzare punti di forza e criticità del modello costruito insieme al Comitato Promotore due anni fa ed avviare, in uno spazio aperto e democratico, una riforma dello strumento perché risponda di più e al meglio al bisogno di partecipazione dei giovani della città. Quindi, torno a dire, è oggi per me ancora più essenziale ed emergente tornare ad incontrarci e farlo nel luogo deputato al confronto e alle decisioni: l’Assemblea degli iscritti”.

“Accanto a questo, condivido con tutti e tutte alcune informazioni che penso sia importante dare per correttezza. La prima è che la comunicazione della convocazione del 22 dicembre a tutti gli iscritti e a tutte le iscritte tramite email è stata impostata dai servizi e partirà questa mattina. Per assicurarci di non perdere nessuno, si è fatto una passaggio di verifica degli elenchi depositati nel servizio con quello gestito direttamente dal Forum. Questo ha effettivamente determinato uno scostamento rispetto al giorno della pubblicazione. Mi rendo conto che l’invio contestuale alla pubblicazione sarebbe stato ottimale e chiedo scusa per il ritardo”.

“La seconda – prosegue – è che durante il periodo di lockdown ho rivolto al coordinatore e ai responsabili dei Tavoli del Forum la richiesta di sostenere il loro ruolo oltre la scadenza naturale del mese di giugno, consapevole che la chiusura delle scuole e l’impossibilità di incontrarsi avrebbero reso difficili oltre che poco partecipate le procedure di elezione. Abbiamo quindi condiviso di attendere la ripresa delle scuole e la rielezione degli organismi di rappresentanza degli studenti. Questo, anche consapevoli della difficoltà avuta nel coinvolgere nella attività del Forum i ragazzi più giovani, con l’obiettivo di ingaggiare questi ultimi nella promozione del Forum e di veicolare attraverso di loro l’informazione sulla convocazione e sulla possibilità di candidarsi per il coordinamento anche ai giovani non ancora iscritti”.

“Arriviamo così alla convocazione dei rappresentanti degli studenti del 1 dicembre, al quale era invitato anche l’attuale coordinatore del Forum (che per motivi personali non è riuscito a partecipare), ultimo punto del confronto ha riguardato proprio il Forum e la convocazione dell’Assemblea. Ho dunque già chiesto al coordinatore di definire con tutti i referenti dei tavoli un appuntamento per coordinare tempi e modalità per i ‘passaggi di consegne’ al nuovo gruppo di coordinamento. L’auspicio è che con l’inizio del nuovo anno il Forum possa riprendere in pieno la sua attività, dandosi nuovi obiettivi, superando le criticità e implementando la sua capacità di incidere sul territorio. Mi auguro che questo percorso possa trarre spinta e slancio anche dall’esperienza straordinaria che è nata con la costituzione del Comitato Promotore per la candidatura di Latina come Città Italiana dei Giovani 2021, un gruppo ricco e proattivo di giovani ed esperienze giovanili che hanno dato vita ad un vero e proprio Open Innovation Youth Hub”.

“Senza dubbio quindi, torno a sottolineare, la richiesta contenuta nella nota del Tavolo Diritti Civili richiama e conferma che stiamo portando avanti un lavoro complesso e in continua evoluzione di costruzione di ‘spazi di democrazia’, nel quale è assolutamente legittimo avanzare richieste di confronto ed altrettanto essenziale trovarsi in quegli stessi luoghi aperti per discuterne e promuovere cambiamento. Ringrazio ancora una volta Alessandro Di Muro e tutti i responsabili dei tavoli di lavoro per il lavoro portato avanti, con livelli di impegno diversi, in questi due anni”, conclude Leggio.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Latina
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Latina