Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Studente di Fondi bocciato dai professori viene promosso dal giudice

Il Tar ha ritenuto che le ragioni addotte dall’istituto non abbiano trovato sostegno nei documenti scolastici

Fondi – La decisione relativa alla bocciatura di un ragazzo delle scuole superiori di Fondi è finito davanti al giudice collegiale del tribunale Amministrativo di Latina, chiamato a stabilire se alla base della non ammissione alla classe successiva presa dall’istituto scolastico ci fossero ragioni fondate o meno.

Di fatto i genitori dello studente hanno chiesto e ottenuto l’annullamento del verbale del consiglio di classe dell’istituto scolastico, dello scrutinio finale nella parte in cui è stato stabilito che il giovane studente non fosse ammesso alla classe successiva.

I familiari del giovane hanno evidenziato nel ricorso un vizio di legittimità sia relativo alla valutazione finale degli alunni sia alle disposizioni sul recupero degli apprendimenti oltre all’eccesso di potere.

Il giudice collegiale nel rilevare che “lo studente non è stato escluso dagli scrutini”,  si è soffermato su “l’esistenza dell’impossibilità di valutare il rendimento dell’alunno per situazioni di mancata o sporadica frequenza alle attività didattiche”.

Ma anche sull’ultimo punto sembra che “le ragioni addotte dall’istituto a sostegno della non ammissione del minore alla classe successiva non trovino riscontro nei documenti prodotti in giudizio”.

Il giudice amministrativo ha pertanto ritenuto che “l’alunno avrebbe dovuto essere ammesso alla classe successiva con un apposito piano di apprendimento individualizzato, finalizzato al recupero delle lacune riscontrate”.

La sentenza ha quindi accolto il ricorso dei genitori dello studente annullando gli anni della scuola e condannato l’istituto scolastico al pagamento delle spese disponendo di dare esecuzione al provvedimento: la promozione del ragazzo alla classe successiva.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Fondi
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Fondi