Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Caso Marra, la sindaca Raggi assolta: “Questa è una mia vittoria” – VIDEO

La Sindaca di Roma: "Credo che debbano riflettere in tanti, anche e soprattutto all'interno del MoVimento 5 Stelle"

Roma – E’ stata confermata l’assoluzione per la sindaca di Roma Virginia Raggi nel processo d’Appello per falso in relazione alla nomina (poi ritirata) nell’autunno del 2016 di Renato Marra a capo del Dipartimento Turismo del Campidoglio. La decisione dei giudici della seconda sezione penale della Corte d’Appello è arrivata dopo oltre due ore di camera di consiglio. Applausi e abbracci per la sindaca dopo la lettura della sentenza.

Al termine della requisitoria di questa mattina il sostituto procuratore generale Emma D’Ortona aveva chiesto una condanna a 10 mesi di reclusione per falso in relazione alla nomina (poi ritirata) nell’autunno del 2016 di Renato Marra a capo del Dipartimento Turismo del Campidoglio.

“Questa è una mia vittoria e del mio staff, delle persone che mi sono state a fianco in questi quattro lunghi anni di solitudine politica ma non umana. Credo che debbano riflettere in tanti, anche e soprattutto all’interno del MoVimento 5 Stelle. Ora è troppo facile voler provare a salire sul carro del vincitore con parole di circostanza dopo anni di silenzio, dice la sindaca di Roma dopo la sentenza.

Di Battista: “Raggi diffamata per 4 anni, ora iniziate a rispettarla”

Virginia è stata assolta. Ancora una volta assolta“. Così su Facebook Alessandro Di Battista commenta l’assoluzione in appello del sindaco di Roma Virginia Raggi, nell’ambito del processo sull’inchiesta nomine. “Adesso iniziate a rispettarla. Per quattro anni è stata diffamata, dileggiata, calunniata… E’ stata colpita dal sistema politico e mediatico per non aver avallato le olimpiadi e dal fuoco amico partito da chi non sarà mai alla sua altezza ma non vuole accettarlo”. (fonte: Adnkronos)