Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Gaeta, vertice istituzionale per riqualificare l’ex Panapesca

L’area ospiterà un supermercato e darà risposte alla crisi occupazionale

Gaeta – Esprimono grande soddisfazione per l’esito positivo dell’incontro che, si è svolto in videoconferenza, ha visto la partecipazione del Sindaco di Gaeta Cosmo Mitrano, del Presidente del Consorzio Industriale Sud Pontino Salvatore Forte e per Conad, proprietaria di una parte dell’area ex-Pia, Stefania Ungaretti e le Organizzazioni Sindacali Territoriali Uila Uil e Flai Cgil di Latina, rappresentate rispettivamente da Luca Lombardo e Francesco Meschino.

Nel corso del collegamento sono stati acquisiti importanti aggiornamenti sullo stato di avanzamento del percorso di selezione degli ex-dipendenti Panapesca e sulla loro ricollocazione, in previsione della prossima apertura dell’attività commerciale.

“Un passo avanti – commenta il Sindaco Cosmo Mitrano – verso l’assorbimento nell’attività commerciale, in base alle esigenze del Conad, dei lavoratori che hanno le idoneità e i requisiti. Riusciamo a garantire occupazione a coloro che nell’ex stabilimento Panapesca hanno lavorato per anni fino alla sua chiusura nel 2013. Un risultato importantissimo non solo per loro ma per tutta la città di Gaeta e che giunge in un momento storico segnato dall’emergenza sanitaria ed economica. Anche in questa circostanza rivolgo un plauso alla proprietà Conad, a tutti gli attori istituzionali ed i rappresentanti sindacali.

Facendo squadra – conclude Mitrano – abbiamo dimostrato serietà e coerenza in tutte le fasi cruciali per raggiungere un obiettivo ed un risultato auspicato. Il Presidente del Consorzio Salvatore Forte, infine, su nostra richiesta, si è prontamente attivato per chiedere un incontro con Panapesca che possiede l’altra metà dell’area industriale”.

Un iter che parte dal protocollo d’intesa siglato da Comune di Gaeta, Provincia di Latina, Consorzio di Sviluppo industriale Sud Pontino, Camera di Commercio di Latina, Unindustria Latina e sigle sindacali di Uila-Uil e Flai-Cgil di Latina, nel 2013 ed aggiornato nel 2015, dalle delibere-autorizzazioni della Regione Lazio nelle quali si ribadiva la necessità della ricollocazione occupazionale dei lavoratori ex Panapesca e dalla delibera del Consiglio Comunale dell’ottobre 2016. Contestualmente alla riqualificazione dell’area, che ospiterà un supermercato, viene garantita una risposta alla crisi occupazionale salvaguardando le unità lavorative esistenti.

Il futuro centro commerciale – affermano soddisfatte le sigle sindacali – nella primavera del 2021 diventerà realtà, permettendo così anche l’auspicato reinserimento lavorativo delle maestranze ex dipendenti del sito industriale”.

Ampie rassicurazioni sono giunte dalla Responsabile delle Risorse Umane Stefania Ungaretti e dalla proprietà rappresentata da Angelo Spinosa e Franco Forte sia in merito alla procedura per aver creduto investendo su una parte del futuro centro commerciale per la riqualificazione dell’area ex-Pia sia per la ricollocazione di oltre 12 dipendenti ex-Panapesca, nel rispetto del progetto voluto dal Sindaco Mitrano basato sulla riqualificazione del territorio e la salvaguardia occupazionale. L’incontro si è concluso con un crono-programma di appuntamenti del Tavolo istituzionale, il primo da effettuarsi entro il mese di gennaio 2021 e il successivo subito dopo.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Gaeta
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Gaeta