Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Botte e minacce alla moglie a Natale, la figlia chiama la Polizia: arrestato 49enne di Roma

L'uomo raggiunto dagli agenti ha chiesto un po' di vino per calmarsi

Più informazioni su

Roma – A segnalare l’ennesima lite in famiglia per futili motivi è stata la figlia 17enne esasperata dal comportamento violento e minaccioso del padre nei confronti della propria madre, aggravatosi negli ultimi due giorni.

La storia di violenza domestica, in corso già da diversi anni, negli scorsi ultimi due giorni è degenerata in maltrattamenti fisici e minacce di morte tanto che, la vittima, una 47enne romana, all’alba del giorno di Natale ha deciso, accompagnata dalla figlia, di recarsi in ospedale per farsi medicare per l’aggressione subita dal marito e di denunciarne l’accaduto.

Gli agenti della sezione Volanti, diretta da Marco San Giovanni, giunti tempestivamente sul luogo della segnalazione, hanno trovato l’uomo in evidente stato di agitazione presso l’abitazione di una vicina di casa, il quale, alla presenza degli investigatori, richiedeva per calmarsi un po’, “un bricchetto” di vino.

Il 49enne romano, su disposizione dell’autorità giudiziaria, è stato condotto nel carcere di Civitavecchia e dovrà rispondere del reato di maltrattamenti in famiglia.

Per dovere di cronaca, e a tutela di chi è indagato, ricordiamo che un’accusa non equivale a una condanna, che le prove si formano in Tribunale e che l’ordinamento giudiziario italiano prevede comunque tre gradi di giudizio.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Roma Città Metropolitana
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram sulle notizie dall’Italia e dal mondo

Più informazioni su