Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Faniel eguaglia il primato di 10 km su strada: “Per le Olimpiadi, sogno in grande”

Atletica da urlo per la fine del 2020. Una speranza concreta per i prossimi Giochi. L’atleta delle Fiamme Oro arriva secondo alla Vallecana

Madrid – E’ stato un Capodanno di record per l’atletica italiana. Non solo Yeman Crippa ha siglato il suo terzo primato in stagione nella 5 chilometri (leggi qui), alla BOclassic del 31 dicembre, ma anche un altro azzurro ha  scritto la storia.

E’ stato Eyob Faniel a farlo. L’atleta allenato da Ruggero Pertile ha firmato una grande prova personale alla  San Silvestre Vallecana. Ha eguagliato il primato italiano della distanza nella corsa su strada. 10 km di meraviglie per Faniel. Dopo aver conquistato il primato tutto suo nella maratona dei 42 km con 2h07:19 il 23 febbraio scorso a Siviglia, ancora in Spagna l’atleta delle Fiamme Oro si impone nell’atletica internazionale: “Alla fine sono riuscito a farlo questo primato! Devo ammettere che avrei voluto superarlo – commenta Eyob sul sito ufficiale della Federazione Italiana Atletica Leggera – però sono molto soddisfatto di come ho affrontato la corsa perché ho ripreso la preparazione da poco più di un mese e quindi non sapevo bene a che punto mi trovavo. Mi sono detto di provarci, senza timore, poi in gara ho avuto buone sensazioni. Arrivare davanti ad atleti di livello internazionale mi dà tanta fiducia per la prossima stagione. Il 2020 è stato un anno particolare e difficile per tutti, ma posso ritenermi fortunato e sono contento di chiuderlo con un secondo record. Mi piacerebbe correre una maratona in primavera, se ci sarà la possibilità. E per le Olimpiadi voglio sognare in grande, non costa niente”.

Porta fortuna la terra iberica all’azzurro della Polizia di Stato. Sempre a Siviglia Eyob aveva svolto una grande prova nella mezza maratona con 1h00:44, diventando il terzo italiano di sempre sulla distanza. Allo start Faniel si è lanciato in gara e ha retto la seconda posizione, fino alla fine della gara.

(Il Faro online)(foto@Colombo/Fidal)