Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Roma, minacce e botte sull’autobus per rubare un cellulare: nei guai un 19enne

Il fermato, che è stato trovato anche in possesso di hashish, è stato arrestato e dovrà rispondere di tentata rapina e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente

Roma – E’ stato immediatamente fermato e bloccato dagli agenti del VI Distretto Casilino diretti da Michele Peloso unitamente a quelli della Sezione Volanti dopo la segnalazione giunta alla sala operativa 113.

Un cittadino romeno di 19 anni, mentre si trovava a bordo di un autobus, ha tentato di impossessarsi del cellulare della vittima, un giovane di 19 anni minacciandolo e poi, dopo esserselo fatto consegnare, l’ha colpito più volte al volto, dopodiché, ha tentato di dileguarsi a piedi su via di Rocca Cencia dove è stato bloccato dai poliziotti.

Il fermato, che è stato trovato anche in possesso di hashish, è stato arrestato e dovrà rispondere di tentata rapina e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Per dovere di cronaca, e a tutela di chi è indagato, ricordiamo che un’accusa non equivale a una condanna, che le prove si formano in Tribunale e che l’ordinamento giudiziario italiano prevede comunque tre gradi di giudizio.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Roma Città Metropolitana
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram sulle notizie dall’Italia e dal mondo