Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Da Agrigento a Roma in bus con la marijuana nel borsone: arrestato corriere della droga foto

Nel borsone sono stati trovati oltre 500 grammi di marijuana avvolti in un involucro di cellophane e un bilancino di precisione

Roma – Prosegue l’attività di monitoraggio dei flussi dei passeggeri in transito nell’area della stazione ferroviaria “Tiburtina” e dell’autostazione “Tibus”, da parte dei Carabinieri. Ieri sera nel corso di uno dei quotidiani controlli, in largo Guido Mazzoni, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Parioli hanno arresto un cittadino nigeriano di 24 anni, già segnalato in banca dati delle Forze dell’Ordine e nullafacente, in possesso di regolare permesso di soggiorno per protezione sociale rilasciato dalla Questura di Agrigento, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari nell’effettuare un controllo dei documenti dei passeggeri presenti all’interno di un autobus, in partenza per la Sicilia, hanno identificato lo straniero, in possesso di un regolare titolo di viaggio per la città di Agrigento. Visto l’atteggiamento sospetto mostrato dallo straniero, i militari hanno approfondito il controllo e a seguito della perquisizione personale, hanno rinvenuto nel borsone da viaggio, 530 grammi di marijuana, avvolti in un involucro di cellophane, e un bilancino di precisione.

Dopo l’arresto il giovane è stato portato in caserma e trattenuto, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo, mentre la droga è stata sequestrata.

Per dovere di cronaca, e a tutela di chi è indagato, ricordiamo che un’accusa non equivale a una condanna, che le prove si formano in Tribunale e che l’ordinamento giudiziario italiano prevede comunque tre gradi di giudizio.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Roma Città Metropolitana
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram sulle notizie dall’Italia e dal mondo