Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Ardea II, genitori sul piede di guerra: “Sul rientro a scuola comunicazioni tardive”

I genitori: "Abbiamo un assoluto bisogno di una migliore organizzazione. Siamo pronti a protestare"

Ardea – Manca davvero poco alla riapertura delle scuole ma continuano le polemiche sulle modalità di rientro tra i banchi. Nel comune rutulo i genitori degli studenti dell’Istituto Comprensivo Ardea II sono sul piede di guerra e preoccupati per la sicurezza dei propri figli a causa delle “mancate comunicazioni” da parte della scuola riguardo alle modalità di uscita dei bambini e di mensa scolastica nel rispetto delle norme anti-Covid.

Secondo quanto dichiarato da uno dei genitori, il Gruppo Serenissima, l’azienda che gestisce il servizio di mensa scolastica, “non avendo avuto nessuna comunicazione dal Preside, ha comunicato al Sindaco che se le cose non fossero cambiate avrebbero agito per vie legali e solo a quel punto il Preside ha fatto partire da lunedì il tempo pieno e la mensa, senza comunicare null’altro”.

“Ancora oggi non abbiamo ricevuto l’orario e le modalità di uscita dei bambini e dei ragazzi, in modo da non creare assembramenti. Da domani, lunedì 11 gennaio, inizia finalmente la mensa. Fino a venerdì gli orari erano stati comunicati, ma per domani c’è molta confusione”, ha detto esasperato un genitore a ilfaroonline.it questa mattina.

La scuola pubblica la Circolare in seguito alle lamentele

In seguito alle lamentele dei genitori il Dirigente scolastico ha pubblicato nella giornata di oggi domenica 10 gennaio, sul sito della scuola, la Circolare n. 51, con la quale comunica che “dopo aver svolto un grande lavoro a seguito di alcune giuste lamentele sollevate da alcune maestre e dalle Rsu che mettevano in evidenza alcune criticità inviate alla Rspp, sentito quest’ultimo e contattato la ditta Serenissima si è concordato l’accesso al servizio mensa dell’Istituto da parte degli studenti”.

Clicca qui per leggere la Circolare N.51

I genitori pronti alla protesta

“Abbiamo un assoluto bisogno di una migliore organizzazione“. Questa la richiesta dei rappresentati dei genitori infuriati, che domani domani mattina 11 gennaio avranno un colloquio con il Preside. Nonostante ciò, i genitori sono pronti a protestare contro la “malagestione” mettendo “assenti” alla mensa scolastica i propri figli per una settimana.

Certo è che la scuola alla fine ha fornito le indicazioni riguardo all’uscita dei bambini e alla mensa scolastica, ma lo ha fatto di domenica pomeriggio e ad un giorno dal rientro in aula.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Ardea
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Ardea