Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Uffici comunali di Sperlonga nel caos, esplode la polemica

La minoranza tuona: “Gli uffici non sono messi nelle condizioni per poter lavorare. Il personale è ridotto all’osso e i concorsi sono bloccati”

Più informazioni su

Sperlonga – Gli uffici comunali di Sperlonga sono nel caos, con ritardi sempre più preoccupanti. Per avere un appuntamento presso l’ufficio tecnico, infatti, occorrono settimane, mentre, servono mesi per avere una risposta alle pratiche edilizie. E addirittura: per poter rinnovare una carta d’identità addirittura due mesi.

Una situazione estenuante per i cittadini del Borgo, che già devono confrontarsi con una pandemia, le relative restrizioni e una crisi economica come non si vedeva dal Secondo Dopoguerra.

Ma viene lecito chiedersi: a che cosa sarebbero dovuti questi ritardi? “Gli uffici – spiegano da Sperlonga cambia – non sono messi nelle condizioni di poter fornire servizi adeguati alla cittadinanza. Il personale è ridotto all’osso e i concorsi sono bloccati.”

Non solo. La cosa ancor più preoccupante è la consapevolezza che la situazione non è destinata a sbloccarsi tanto presto. Il motivo? I soldi risparmiati grazie ai pensionamenti sono serviti a coprire il buco da oltre 200mila euro con cui si è chiuso l’ultimo bilancio comunale.

“Questo – chiosano – è ciò che lascia in eredità sindaco Cusani alla scadenza del suo mandato: un’amministrazione allo stremo e un paese immobile.”

La soluzione

Ma se la situazione non è destinata a cambiare tanto presto, come si può, nel frattempo, rendere il Municipio del Borgo più efficiente? I cittadini, considerate le tasse che pagano, non hanno forse diritto a ricevere le dovute risposte in tempi umanamente accettabili?

Effettivamente, una soluzione c’è: i tagli agli sprechi. “La strada per riorganizzare la macchina amministrativa e per renderla finalmente efficiente non può che essere una: tagli agli sprechi, in primis alle consulenze inutili, e contenimento delle spese legali attraverso una diversa gestione del contenzioso.

Le risorse risparmiate – sottolineano gli esponenti di Sperlonga cambia – saranno utilizzate per fare concorsi e assumere personale competente e preparato. Queste misure devono essere accompagnate da necessari investimenti nella digitalizzazione dell’amministrazione comunale, attraverso un’adeguata formazione del personale, e da un taglio dei costi e della burocrazia.”

Il 2021, in questo senso, può e deve significare una rinascita per il Borgo di Sperlonga, che, per la minoranza, è precipitato in una letargia che nulla a che vedere con la situazione a livello mondiale, per quanto il Covid, di certo, non abbia aiutato né gli uffici comunali, né l’economia locale.

Il caos che si sta vivendo all’interno del Municipio è la fotografia di una situazione molto poco incoraggiante, drammaticamente segnata dall’immobilismo e dall’inerzia politica. Ma è proprio in questo momento di difficoltà che bisogna mettere in campo le idee e le forze migliori per intervenire sul presente, creando occasioni e opportunità di crescita e di sviluppo per il futuro della nostra comunità. Noi ci siamo e ci saremo.”

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sperlonga

Più informazioni su