Seguici su

Cerca nel sito

Le Rubriche di Il Faro Online - Lo scaffale dei libri

“I Malavoglia”… in 5 minuti

"I Malavoglia"...un romanzo da ascoltare. Direzione Itaca e Il Faro online insieme per la cultura

“I Malavoglia”, il romanzo verista per eccellenza, è l’opera più famosa di Giovanni Verga.  Pubblicato nel 1881, l’intera vicenda si svolge dal 1863 al 1878, gli anni successivi alla nascita del Regno d’Italia (1861).

L’opera è la prima tappa del famoso “ciclo dei vinti”, insieme agli altri romanzi “Mastro don Gesualdo” e “La Duchessa de Leyra”, dove l’autore affronta il tema del progresso visto dal punto di vista degli “sconfitti” della società, considerati tuttavia degli “eroi”, perché i protagonisti vengono sconfitti dal destino solo dopo una dura lotta. Il romanzo, all’interno del sistema scolastico italiano, è una delle letture più diffuse e consigliate nei programmi di letteratura italiana. “I Malavoglia” ha ispirato film come La terra trema (del 1948) di Luchino Visconti e, in chiave moderna, “Malavoglia” (del 2010) di Pasquale Scimeca.

 

Giovanni Verga (Catania, 2 settembre 1840 – Catania, 27 gennaio 1922), drammaturgo e senatore italiano, il maggior esponente della corrente letteraria del Verismo e della poetica secondo cui agli umili è negata quasi ogni speranza, destinati come sono a soccombere sotto il peso di una sorte avversa. Solo alcuni valori, come la famiglia, il proprio ambiente e il lavoro possono dare un po’ di serenità, confidando in alcuni concetti-mito come l’”ideale dell’ostrica”: cioè, per coloro che appartengono alla fascia dei deboli è necessario rimanere legati (attaccati come un’ostrica) ai valori della famiglia, al lavoro, alle tradizioni ataviche, per evitare che il mondo, cioè il “pesce vorace”, li divori.
Oltre a “I Malavoglia” che, insieme a “Mastro don Gesualdo” e a “La duchessa di Leyra”, fa parte del “ciclo dei vinti”, altre opere importanti di Verga sono “I carbonari della montagna”, “Una peccatrice”, “Storia di una capinera”.

Il Progetto

Gianni Caruso

Mini clip pubblicate dalla piattaforma culturale Direzione Itaca nel suo canale Youtube e Facebook, alla voce “Un libro in 5 minuti”, che vede Gianni Caruso (l’organizzatore del rinomato “Premio Poesia Città di Fiumicino”) ideatore e protagonista vocale di questa originale biblioteca virtuale. Un’idea che riteniamo un modo intelligente e veloce per avvicinare le persone alla conoscenza delle più grandi opere letterarie.
Il Faro online – Clicca qui per riascoltare tutte le pubblicazioni di “Un libro in 5 minuti”