Seguici su

Cerca nel sito

Occupazione stanze “Ass. La Talpa”, Di Giovanni-Nasetti (M5S): “Dopo il Tar, ci dà ragione anche il Consiglio di Stato”

"La questione del Centro Anziani Casal Bernocchi si era palesata da subito in tutta la sua illegittimità"

Ostia – “La questione del Centro Anziani Casal Bernocchi rappresenta l’ennesimo ricorso rigettato. Dopo il Tar tribunale Amministrativo Regionale, anche il Consiglio di Stato, con sentenza 07209/ 2020 ha respinto il ricorso in appello 9019/2020 intentato dall’Associazione “La Talpa” attraverso l’avvocato Felice Besostri, ex senatore per i Democratici di Sinistra dal 1996 al 2001″. Così in una nota, il capogruppo del Movimento 5 Stelle del Municipio Roma X Antonino Di Giovanni e il presidente della Commissione Politiche Sociali del Municipio Roma X Alessandro Nasetti.

“Avevamo quindi ragione – proseguono – nelle commissioni tenute su questa vicenda, dove finanche qualche consigliere di opposizione nonostante il dissenso della maggioranza, aveva timidamente tentato una presa di posizione nel difendere una situazione che, invece, si era palesata da subito in tutta la sua illegittimità. 

Il X Municipio aveva scoperto che nel 1999 l’assegnazione degli spazi attraverso la risoluzione di Consiglio n.47 del 12/5/1999, venne effettuata senza bando di evidenza pubblica e, soprattutto, che per tutto questo tempo le utenze delle stanze dove, in una di queste, si svolgevano corsi di ceramica con tanto di forno elettrico, sono state per tutti questi anni a carico delle casse comunali.

Quest’ultima sentenza del Consiglio di Stato, altro non fa che confermare le motivazioni Tar sul rifiuto del ricorso da parte dell’Associazione “La Talpa”, con la seguente motivazione: ‘Considerato che, ad una valutazione propria della fase cautelare, il ricorso proposto dall’Associazione non appare assistito da sufficiente fumus boni iuris, risultando convincente, come già evidenziato dal giudice di primo grado, la prospettazione di Roma Capitale sulla carenza di valido titolo abilitativo al godimento del bene, per essere la risoluzione n. 47 del 1999 atto di mero indirizzo politico, e che, quanto al periculum in mora, appare prevalente l’interesse pubblico al recupero della funzione del bene” e pertanto, continua la sezione Quinta del Consiglio di Stato, respinge l’appello (Ricorso numero: 9019/2020)'”.

“Si chiude qui, dunque, – concludono Di Giovanni e Nasetti – il sipario sulla paradossale situazione dei locali occupati senza alcun titolo da oltre vent’anni da un’associazione denominata “la Talpa” e dal Comitato di quartiere all’interno del Centro anziani di Casal Bernocchi, nella speranza che detti soggetti lascino al più presto i locali nella disponibilità del X municipio, che diversamente, sarà costretto allo sgombero in danno, addebitando i costi previsti alla stessa Associazione”.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Ostia X Municipio
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram sulle notizie dall’Italia e dal mondo