Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Verso il derby della Capitale, Inzaghi carica la Lazio: “Non è il momento di commettere errori”

Il tecnico biancoceleste: "Serviranno corsa, aggressività e determinazione. In partite così non si possono commettere errori"

Roma- Di seguito riportiamo la conferenza stampa integrale condotta da il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi in vista del derby della Capitale in programma venerdì 15 gennaio alle ore 20:45 allo Stadio Olimpico di Roma.

Sappiamo tutti cosa rappresenta il derby a Roma, entrambe le squadre vorranno far bene, per noi sarà una sfida importantissima per dare continuità alle ultime due vittorie conseguite.

La stagione dice che la squadra ha sempre approcciato al meglio in determinate partite, in questi giorni ho visto negli occhi dei ragazzi la consapevolezza di ciò che ci sarà in palio domani sera. I tifosi non saranno presenti fisicamente all’Olimpico ma lo saranno con il cuore, lo stesso cuore che noi dovremmo rimettere in campo.

La Roma è un’ottima squadra, sta facendo bene in campionato, ha un ottimo allenatore, stimo molto Fonseca e possono contare su ottime individualità. Noi però non siamo da meno: serviranno corsa, aggressività e determinazione; in partite così non si possono commettere errori, dovremo limitare le qualità degli avversari.

Stiamo preparando la sfida nei minimi dettagli, come staranno facendo i nostri avversari. Stiamo ponendo l’attenzione su entrambe le fasi, sia quando avremo la palla noi, siamo quando saremo costretti a difendere. Siamo tutti contenti del ritorno di Lulic, è il nostro campione: è fuori da undici mesi, ha sofferto tantissimo ma ora sta molto meglio. È un punto di riferimento per noi anche nello spogliatoio, spero che possa dare un apporto in campo sin da domani. Riguardo la formazione, devo ancora valutare. Abbiamo ancora la seduta di oggi e una breve sgambata domattina.

L’assenza del pubblico peserà tantissimo, come per noi è stato dall’inizio della pandemia. Avevamo creato un ottimo binomio con i nostri sostenitori, alcuni calciatori hanno il bisogno del sostegno della gente.

A livello di motivazioni, conquistare domani i tre punti sarebbe importantissimo: abbiamo un po’ di ritardo in classifica. Finora non siamo mai riusciti a vincere tre gare consecutive, riuscirci sarebbe importantissimo per noi.

C’è una differenza nel preparare le partite di Champions e quelle di Europa League. Domani Cataldi e Fares non ci saranno, tra oggi e domani valuteremo le sensazioni di Correa. Ieri Luis Alberto ed Immobile hanno lavorato parzialmente in gruppo ma ho aggiornamenti incoraggianti e dovrebbero esserci”. (fonte: sito Ss Lazio, foto Twitter @OfficialSSLazio)