Seguici su

Cerca nel sito

Meteo weekend: apice del gelo russo, con pioggia e neve anche a bassa quota previsioni

Previsioni meteo Italia e Lazio 15, 16 e 17 gennaio 2021

Più informazioni su

Previsioni meteo Italia

SITUAZIONE. La massa di aria fredda che affluirà a tratti impetuosa dall’Europa orientale verso l’Italia a ridosso del weekend raggiungerà il culmine nella giornata di sabato, mantenendo clima rigido su tutto lo Stivale e concentrando i fenomeni di instabilità sabato al Sud, dove la neve cadrà a quote piuttosto basse. Già nel corso di domenica la circolazione comincerà a mutare e il nucleo più freddo tornerà a ritirarsi verso i Balcani, lasciando progressivamente spazio ad un flusso relativamente più mite nord atlantico. Al suo interno scorrerà la coda di una perturbazione che determinerà un certo incremento dell’instabilità al Nord e sulle centrali tirreniche, ma con fenomeni ancora sporadici. Nel dettaglio:

VENERDÌ 15 GENNAIO. Il fronte freddo raggiungerà le Isole Maggiori e il basso Tirreno. Qui i contrasti termici più elevati favoriranno fenomeni anche abbondanti e localmente a sfondo temporalesco con nevicate sui rilievi a quote medie, anche collinari sulla Calabria. Sul resto della Penisola condizioni migliori eccetto una nuvolosità irregolare al Nord e che insisterà lungo l’Adriatico. Non si escludono fiocchi fino a bassa quota tra Emilia Romagna, Marche, Abruzzo, Molise e Puglia garganica. Le temperature diminuiranno ulteriormente con massime a una cifra sulla gran parte dei settori peninsulari eccetto che all’estremo Sud. I venti saranno ancora tesi dai quadranti settentrionali.

 

SABATO 16 GENNAIO. Inizio giornata ancora instabile su medio-basso Adriatico, Calabria, nord Sicilia e parte della Sardegna meridionale, con qualche pioggia intermittente in prevalenza debole, e alcune nevicate a quote molto basse tra basse Marche e Abruzzo, a tratti anche in pianura, dai 300m sul basso Adriatico con qualche fiocco quindi fin sulle Murge, oltre i 1000m in Sicilia. Altrove tempo decisamente più soleggiato. Tra il pomeriggio e la sera fenomeni in attenuazione sul medio-basso Adriatico e tendenza a parziali schiarite, così come in Sicilia. Sul resto d’Italia bel tempo, ma con tendenza ad aumento delle nubi alte e stratificate al Nordovest.

 

DOMENICA 17 GENNAIO. Nubi in intensificazione al Centro-Nord per l’arrivo di un fronte nord atlantico piuttosto debole, con deboli nevicate sulle Alpi di confine, qualche pioggia su Levante Ligure, Sardegna, localmente in Emilia, tra pomeriggio e sera anche sul medio-basso Tirreno e nord della Sicilia. Neve a bassa quota in Emilia con fiocchi a tratti anche in pianura, a quote collinari sulla dorsale appenninica. Tempo migliore al Sud, salvo residua variabilità sul basso Adriatico. Temperature in lieve calo al Nord, in lieve ripresa al Sud.

Evoluzione meteo Lazio

VENERDI’: Giornata caratterizzata dalla presenza di nuvolosità diffusa ed estesa, in particolare fra la notte ed il primo pomeriggio. Non si escludono locali e deboli spunti piovosi, sui settori occidentali e costieri di Toscana e Lazio, nonché alto Lazio e localmente Umbria meridionale. Tendenza a maggiori aperture nel corso del pomeriggio ed in serata. Temperature di nuovo in calo dalla sera, quando faranno ingresso correnti fredde da est di matrice continentale, a tutte le quote. Venti da nordest, in prevalenza moderati, con rinforzi sulla Maremma, alto Lazio, settori costieri e crinali appenninici con locali raffiche superiori i 50-60km/h. Mare mosso.

 

SABATO: Condizioni di bel tempo su Toscana, Umbria e Lazio, in un contesto climatico piuttosto freddo, con gelate diffuse al mattino nell’entroterra e valli appenniniche, localmente sulle pianure di Toscana e Lazio. Possibili deboli nevicate sul territorio di Amatrice e Norcia. Venti da nordest in prevalenza moderati, con rinforzi lungo le coste, Umbria, Maremma e Lazio centro-settentrionale, in successiva graduale attenuazione serale.

 

DOMENICA: pressioni medio-alte interessano la Regione garantendo tempo stabile e parzialmente soleggiato. Nello specifico su litorali settentrionali, pianure settentrionali, pianure meridionali e subappenninche nubi sparse alternate a schiarite per l’intera giornata; su litorali meridionali, capitale e sull’Appennino nubi sparse alternate a schiarite con tendenza dalla sera ad ispessimento della copertura fino a cieli nuvolosi o molto nuvolosi. Venti molto deboli dai quadranti nord-orientali in rotazione a orientali; Zero termico nell’intorno di 500 metri. Mare da poco mosso a mosso.

 

Commento del previsore Lazio

In questa settimana stiamo assistendo ad un netto miglioramento del tempo con al più sterile nuvolosità in transito in un contesto variabile. Giovedì assisteremo ad un momentaneo e lieve aumento delle temperature fra notte e mattino, specie in quota sulla Toscana e sul Lazio occidentale, per una giornata nel complesso variabile con nuvolosità talvolta irregolare e possibili deboli spunti piovosi sul basso Lazio. Seguirà un venerdì nuvoloso con deboli precipitazioni che interesseranno i settori costieri di Toscana e Lazio, e brevi nevicate sulle aree appenniniche Toscane ed Umbre. Correnti in rinforzo da nordest ed un nuovo deciso calo delle temperature in serata per l’ingresso di aria molto fredda da est, di matrice continentale. Ci attende quindi un sabato soleggiato, con clima secco e molto freddo, specialmente al mattino ed alla sera. Non mancheranno quindi diffuse gelate anche in pianura. Domenica transiteranno correnti più umide in quota, che porteranno un aumento della nuvolosità e possibili deboli fenomeni in serata. Clima rigido al mattino.
Fonte: 3B Meteo

Più informazioni su