Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Prada Cup, Luna Rossa fa ricorso contro Ineos. Stanotte la seconda regata azzurra

Ha utilizzato una manovra non consentita la barca inglese, ma questa mantiene la vittoria avuta. Dalle 3 di questa notte diretta tv su Raisport

Tra poche ore sarà di nuovo Prada Cup. La scorsa notte è cominciata la competizione di vela in Nuova Zelanda, da cui uscirà la squadra sfidante che si giocherà la 36esima America’S Cup a marzo contro New Zealand.

Ha perso il primo round robin Luna Rossa. E’ stato Ineos Team Uk a tagliare per primo il traguardo a 28 secondi di vantaggio sull’imbarcazione italiana. Il Team di Bertelli ha fatto però ricorso. Ineos avrebbe utilizzato l’outhaul. Uno strumento tecnico presente in barca. Il tesabase è stato fatto entrare con un buco nella carenatura principale su cui poggiano le vele inglesi sullo scafo. Non è consentito questo ‘buco’ dal regolamento.

Il ricorso è stato  accettato, ma Ineos ha mantenuto la vittoria avuta con Luna Rossa. Dalla prossima regata tuttavia il team britannico non potrà utilizzare questa soluzione tecnica.

Questa notte alle 3,00 (ora italiana) Luna Rossa scenderà in mare contro American Magic per la seconda regata. A seguire gli avversari di Luna Rossa gareggeranno con Ineos.

Cos’è il tesabase (outhaul) nella vela moderna

“Nelle imbarcazioni a vela contemporanee, con armatura velica bermudiana o Marconi, il tesabase è una manovra corrente che collega la varea del boma alla bugna di scotta della randa, per poter tesare più o meno la base di quest’ultima accorciando o allungando la distanza in orizzontale tra la sua bugna di scotta e la sua bugna di mura. In tal modo viene regolata la quantità del grasso della parte bassa della randa e modificato il suo profilo. Normalmente, il tesabase verrà cazzato meno, e la randa resterà ingrassata, se la barca va alla poggia o se diminuisce il vento apparente; sarà invece cazzato di più, e la randa verrà smagrita, se l’imbarcazione va all’orza o se aumenta l’apparente”. (fonte@wikipedia)