Seguici su

Cerca nel sito

Nettuno, focolaio di Covid-19 nella Rsa “Villa Gaia”: morto uno degli ospiti

L'uomo, un 79enne, era ricoverato in una struttura ospedaliera. Si tratta della 31esima vittima nettunese dall'inizio della pandemia

Nettuno – E’ venuto a mancare oggi, 16 gennaio, un ospite della Rsa Villa Gaia, dove negli ultimi giorni si è registrato un focolaio di Covid-19 (leggi qui). Si tratta di un uomo di 79 anni che era ricoverato in una struttura ospedaliera.

“Sono profondamente addolorato per questa ennesima perdita nella nostra comunità – dichiara il sindaco Alessandro Coppola -. Alla famiglia vanno le mie più sentite condoglianze. Si tratta della 31esima vittima nettunese dall’inizio della pandemia. Un prezzo altissimo quello che la nostra città sta pagando a causa del Coronavirus. Tutti noi dobbiamo, responsabilmente, svolgere in maniera ligia il nostro ruolo in questa battaglia contro il coronavirus per il bene nostro e dei nostri cari”.

In data odierna si registrano otto nuovi casi di coronavirus dalla Asl Roma 6 nel territorio di Nettuno. Tutti sono stati posti in isolamento domiciliare. Si registrano anche sedici guarigioni, tredici delle quali riguardano ospiti della Rsa “Angeli Custodi”. Gli attualmente positivi sono 455 di cui 8 ospedalizzati.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Nettuno
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Nettuno