Seguici su

Cerca nel sito

Tidei: “Il ritardo sulla Civitavecchia-Orte è inaccettabile”

"Italia Viva è stata la prima forza politica a insistere per accelerare sullo sblocco dei cantieri e sul completamento delle opere ferme"

Roma – “Ci auguriamo davvero che le rassicurazioni fornite dal viceministro alle Infrastrutture Giancarlo Cancelleri sull’arrivo imminente del nome del commissario per la Civitavecchia-Orte corrispondano al vero”. Lo dichiara, in una nota, la presidente della commissione Attività produttive e Sviluppo economico del Consiglio regionale del Lazio Marietta Tidei (Italia Viva).

“Il dubbio è più che lecito – spiega Tidei -, visto che dopo sei mesi dall’approvazione del decreto Semplificazioni che ha avviato l’iter del commissariamento delle opere pubbliche ancora i nomi dei commissari non si sono visti. Italia Viva è stata la prima forza politica a insistere per accelerare sullo sblocco dei cantieri e sul completamento delle opere ferme proponendo il Piano Shock, ma da luglio scorso è sostanzialmente tutto fermo”.

“La lista delle opere è arrivata in Parlamento solo a dicembre e appena qualche giorno fa alle commissioni competenti. Ma è una lista priva dei nomi dei commissari. Ci auguriamo quindi che palazzo Chigi e il Mit si siano adoperati per ottemperare a questo gravissimo ritardo. Un ritardo che incide in termini di disagi e di mancate opportunità di sviluppo e di posti di lavoro per il territorio su cui insiste la Civitavecchia-Orte e più in generale sull’intero territorio regionale e del Centro Italia. Aspettiamo impazienti i nomi”, conclude.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Civitavecchia
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Civitavecchia