Seguici su

Cerca nel sito

Ialongo: “Biometano, basta servitù dannose a Latina Scalo”

"La mia azione non si fermerà per dire ancora no all'impianto".

Latina – “Trovo sacrosanto l’appello dell’Associazione italiana medici per l’Ambiente lanciato alle istituzioni locali  per mettere in guardia sul pericolo per la salute determinato dalla nuova centrale biometano a Latina Scalo”. Lo dichiara in una nota il consigliere comunale di Latina Giorgio Ialongo (FdI).

“Da sempre, in tutte le sedi deputate, ho espresso la mia contrarietà all’intervento, ed anche oggi i medici ci dicono che la scelta di lavorare 35mila tonnellate di rifiuti all’anno e per trasformarle in biogas/biometano con la tecnologia prescelta, rappresenta oggi notevoli rischi ambientali e sanitari.

Ancora una volta la zona di Latina scalo si troverà ad ospitare una pesante servitù a pochi passi dall’abitato già gravato da insediamenti industriali e senza dimenticare la vicinanza di aree agricole e ambientali di pregio. La mia azione non si fermerà per dire ancora no all’impianto”.