Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Tpl a Fiumicino, la replica di Calicchio: “Da Severini contraddizioni e discordanze”

L'assessore: "Con la sua ricerca ossessiva e demagogica di protagonismo rischia di trovare, prima o poi, una platea sorda o totalmente assente"

Fiumicino – “La solerzia e l’operosità del consigliere Severini nell’aver assunto il ruolo del capocomico del dramma pirandelliano ‘Sei personaggi in cerca d’autore’ sono quasi invidiabili”. Lo dichiara l’assessore al Tpl Paolo Calicchio, che così replica alle dichiarazione del capogruppo di Crescere Insieme (leggi qui).

“Nella famosa opera dello scrittore siciliano, il protagonista fa di tutto pur di recitare la propria commedia al pubblico, mostrando tutta la sua contraddizione e discordanza – spiega Calicchio -. L’ansioso interesse per il Trasporto Pubblico Locale di tutta la città e di tutte le località del consigliere Severini ricalca quel modello”.

“Certo c’è da dire che ha un che di gratificante rispetto al lavoro fatto finora – prosegue l’assessore – perché se in precedenza nessuno si accorgeva del servizio di mobilità cittadino oggi c’è un’attenzione costante, quasi maniacale a tutto ciò”.

Peccato che questa attenzione il più delle volte si trasformi in vera e propria ossessione – continua Calicchio -. E mi riferisco, in questo caso, alle affermazioni sulla Linea 1. Intanto mi preme sottolineare che, in Commissione, al consigliere sono state illustrate nel dettaglio le linee e le caratteristiche del nuovo servizi di Tpl. Tanto è vero che a suo tempo ha proposto migliorie su Aranova, ma non ha mostrato alcun interesse per quello che riguardava Focene, oggetto della seduta di Commissione come le altre località”.

“Ma la cosa che mi domando è: come può un consigliere, prima ancora di intervenire con una interrogazione in consiglio, ignorare un verbale redatto dalla Polizia Locale nel febbraio 2019 proprio sulla regolarità del passaggio delle vetture di 12 metri su Focene? – si chiede l’assessore – Non capisco, poi, a cosa si riferisca Severini quando parla di “sordità”. Perché a me risulta che, nonostante le difficoltà date dalla pandemia, gli uffici stiano facendo i salti mortali per garantire tutti i servizi”.

“Basti pensare, ad esempio, che la petizione popolare è arrivata ai miei uffici, via pec, l’11 dicembre e la settimana successiva, precisamente il 17 dicembre è stato richiesto il sopralluogo congiunto della Polizia Locale e dell’azienda di trasporti, per la valutazione relativa al passaggio della Linea 1 nella località di Focene – sottolinea Calicchio -. Tale sopralluogo, è stato poi calendarizzato dagli uffici della Polizia Locale, oberati di lavoro nel periodo delle festività, per la data del 15 gennaio 2021“.

“Ancora, i verbali relativi alla valutazione tecnica, da parte della Polizia Locale, sono stati recepiti dagli uffici il 19 gennaio – prosegue l’assessore -. Alla luce di queste precisazioni, che faccio in questa sede solo per informare i cittadini su quanto svolto sinora in materia, mi sembra alquanto propagandistico il continuo sollecitare risposte da parte del consigliere Severini”.

“Infine, il consigliere sa bene che è stata convocata per il prossimo venerdì una Commissione proprio relativa al Trasporto Pubblico Locale – conclude Calicchio -, in quanto l’e-mail della presidenza è giunta a tutti in data 18 gennaio, quindi trovo abbastanza pretestuoso il suo intervento. Con la sua ricerca ossessiva e demagogica di protagonismo rischia di trovare, prima o poi, una platea sorda o totalmente assente”.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Fiumicino
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Fiumicino