Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Nethex Care, lavoratori e Ugl in protesta davanti al Mit: “Giù le mani dalla clausola sociale” foto

La Pera: "Chiesto di avviare immediatamente un tavolo istituzionale con la presenza di tutti i soggetti interessati"

Roma – “Si è svolta questa mattina una manifestazione di protesta davanti al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti dei lavoratori di Nethex Care che fino a pochi giorni fa hanno operato sul servizio CCISS Viaggiare Informati. Il cambio di appalto è avvenuto senza l’applicazione della clausola sociale che prevede il passaggio dei lavoratori al nuovo soggetto appaltatore”, dice Luigi Le Pera, segretario di Roma dell’UGL Telecomunicazioni.

“In tutta questa vicenda – aggiunge – è emerso il silenzio assordante della stazione appaltante, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, dal quale il servizio dipende, che proprio per la sua posizione di soggetto istituzionale avrebbe dovuto garantire un cambio di appalto nel rispetto della continuità occupazionale degli operatori che fino ad oggi hanno garantito un servizio importante alla collettività”.

“Una delegazione sindacale è stata ricevuta da un rappresentante del Ministero al quale è stato richiesto di avviare immediatamente un tavolo istituzionale con la presenza di tutti i soggetti interessati al fine di trovare una soluzione finalizzata alla continuità occupazionale dei dipendenti coinvolti”, conclude Le Pera.