Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Sofia Goggia vince la discesa di Crans Montana: prima in classifica generale

La campionessa olimpica del 2018 si prende la vittoria negli Stati Uniti. 380 punti in cima

Sofia Goggia l’aveva fatto capire in prova, sarebbe stata una delle favorite per la vittoria nella discesa di Crans Montana. E così è stato. Numero 9, partenza di gran carriera e grande aggressività come al solito.

Sotto il traguardo il tempo si fissa in 1’10″10 e non lo batterà più nessuna. Ecco la terza vittoria stagionale della 28enne finanziera di Bergamo, dopo quelle nelle discese di Val d’Isère e St. Anton, la decima della carriera che riporta la campionessa olimpica a dominare la classifica di specialità con 380 punti contro i 240 dell’americana Breezy Johnson e i 238 di Corinne Suter.

L’unica atleta in grado di avvicinarsi alla Goggia è stata Ester Ledecka, sempre più temibile nella velocità, rimasta alle spalle dell’azzurra per 20 centesimi, con al terzo posto proprio la Johnson, staccata però già di 57. Più indietro le altre, in una gara che era partita con condizioni meteo avverse. Lo start era infatti stato dato alle 13.15, con un ritardo di tre ore a causa dell’abbondante nevicata della notte, e in più era stato abbassato. Ma l’attesa non ha frenato la Goggia, molto determinata a raggiungere il massimo risultato.

Bene anche Federica Brignone, che chiude al nono posto su una pista che ama moltissimo, a 1″09 dalla compagna di squadra, e che è seguita da Nadia Delago, decima a 1″15, in netto crescendo di rendimento. Al dodicesimo posto si è piazzata Elena Curtoni, con 1″17 di ritardo, mentre 15/a è Laura Pirovano, a 1″22. Tutte in un fazzoletto le azzurre, tranne Marta Bassino e Roberta Melesi che non hanno centrato la zona punti e Francesca Marsaglia che è uscita.

Sabato la seconda discesa, sempre in diretta su Rai Sport ed Eurosport, che potrebbe regalare altre gioie all’Italia.

Ordine d’arrivo DH femminile Crans Montana

http://live.fis-ski.com/lv-al5082.htm#/short

(fisi.org)