Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Roma-Lido, Di Giovanni e Vitolo (M5S): “Nessuno scaricabarile con la Regione, la Lega sa solo strumentalizzare”

"Non è certo il Movimento 5 Stelle a dover chiedere scusa visto che ha risanato un’azienda portata al collasso"

Ostia – “Sulla Roma-Lido, chi dovrebbe chiedere scusa, sono coloro che hanno esercitato una politica personalistica e lontano dai bisogni dei cittadini, non certo il Movimento 5 Stelle, che ha risanato un’azienda portata al collasso attraverso l’allegra gestione di Alemanno”.

E’ quanto si legge in una nota congiunta a firma del capogruppo del M5S nel Municipio Roma X, Antonino Di Giovanni, e del presidente della Commissione Ambiente, Territorio e Sicurezza del Municipio Roma X, Francesco Vitolo, che aggiungono: “Non dovrebbe essere nemmeno un lontano ricordo per personaggi del centrodestra che militavano proprio nelle fila del Partito di Alemanno, durante quella gestione. Dunque appare davvero strumentale ergersi a giudice dell’attuale Amministrazione che invece sta cercando di provvedere a dipanare, nodo dopo nodo, gli atavici problemi di questa Capitale, spolpata e spogliata dalle vecchie logiche partitocratiche.

L’amministrazione capitolina pentastellata è entrata in pista a giochi fatti, laddove altri hanno avevano probabilmente tentato in maniera goffa di svalutare l’azienda per poterla vendere ai francesi. Era sotto gli occhi di tutti l’orizzonte del fallimento, per questo il Comune di Roma ha dovuto operare con i mezzi a disposizione per evitare che l’azienda capitolasse definitivamente, riportandola in attivo.

All’osservatore competente difficilmente sfugge la complessità  dei fatti che hanno portato all’inevitabile passaggio della gestione della linea Roma-Lido dal Comune alla Regione. L’amministrazione municipale sulla Roma-Lido ha lavorato con impegno e solerzia come dimostra il numero di atti di indirizzo politico, nati dal confronto con le rappresentanze cittadine, disponibili sul sito di Roma Capitale.

Il resto sono solo più di 15 anni di promesse politiche fatte  a milioni di utenti che ogni anno sono vittime dei disservizi della Roma-Lido a causa dell’incapacità politica di chi prima di noi dal Campidoglio ha pensato bene di usare l’Atac per spolparla o riempirla con una pletora di assunzioni di raccomandati”.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Ostia X Municipio
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram sulle notizie dall’Italia e dal mondo