Seguici su

Cerca nel sito

“Doveva andà così fratellì”: rapper arrestato per aver picchiato la compagna

Il rapper è ora nel carcere di Rieti con l’accusa di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali aggravate

Più informazioni su

Roma – E’ finito in manette 1727 wrldstar, al secolo Algero Corretini, rapper romano noto ai più per aver sfondato un muretto con la macchina e aver immortalato la reazione placida “E’ andata così fratellì”. Ad arrestarlo sono stati i carabinieri che avrebbero ricevuto una chiamata dalla madre della compagna del cantante. Questa si sarebbe infatti sfogata con lei dopo l’ennesimo pestaggio subito e come gli altri non denunciato.

Secondo quanto riporta l’Adnkronos, all’arrivo dei militari in casa, il rapper romano non avrebbe opposto resistenza, facendosi arrestare mentre l’ambulanza avrebbe portato via la vittima. La donna sarebbe stata picchiata con un bastone di ferro che le avrebbe procurato contusioni, fratture nella zona del costato e lesioni al timpano. Il rapper, già noto per reati contro il patrimonio, è ora nel carcere di Rieti con l’accusa di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali aggravate e detenzione illecita di sostanze stupefacenti, trovato con 45 grammi di marijuana.

Per dovere di cronaca, e a tutela di chi è indagato, ricordiamo che un’accusa non equivale a una condanna, che le prove si formano in Tribunale e che l’ordinamento giudiziario italiano prevede comunque tre gradi di giudizio.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Roma Città Metropolitana
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram sulle notizie dall’Italia e dal mondo

Più informazioni su