Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Friedman insulta Melania Trump, Tirrito: “Bieca misoginia, connotata politicamente. Presentato un esposto”

La Presidente del Laboratorio Una Donna: "Tutti noi paghiamo quel canone che consente a Friedman di parlare"

“Quello a cui abbiamo assistito in diretta televisiva è riprovevole. Mi sento profondamente offesa, come donna e come Presidente del Laboratorio Una Donna: permettersi di dare della ‘escort’ alla moglie di un Presidente americano, anche se uscente, è inaccettabile. E Che Friedman lo faccia indisturbato su una televisione nazionale, è ancora più offensivo”. Ad affermarlo in una nota è Maricetta Tirrito, presidente del Laboratorio Una Donna.

“Tutti noi – prosegue la Presidente – paghiamo quel canone che consente a Friedman di parlare. Nessuno si permetterebbe mai di dare in tv della ‘escort’ alla moglie di qualsiasi nostro parlamentare o al capo di Governo o di Friedman stesso, mentre la moglie del Presidente Trump è stata oltraggiata senza scrupoli, tra le risatine della conduttrice donna e dei suoi ospiti in studio”.

Maricetta Tirrito

Maricetta Tirrito

“Sono gesti – sottolinea la Tirrito – che non possono essere liquidati come ‘spiacevoli incidenti’. La verità è che Friedman ha voluto rappresentare Melania Trump come un genere di donna che usa la propria giovinezza è la propria bellezza per soggiogare uomini ricchi e potenti nel tentativo di appropriarsi dei loro beni e del loro potere. Un’affermazione che sottintende un pensiero misogino. Ancor più violento perché con una connotazione politica, che purtroppo anche in Italia va per la maggiore: se la donna è di sinistra, si alzano le barricate, se è di destra, può essere insultata. Un’aberrazione del concetto di dignità femminile.

Il Laboratorio Una Donna ha presentato un esposto alla Rai ed alla Procura della Repubblica di Roma, affinché siano presi dei provvedimenti. Il rispetto delle donne, – conclude la Presidente – anche quando sono accanto a uomini che contestiamo, deve restare un valore non negoziabile”.
(Il Faro online)