Seguici su

Cerca nel sito

Nella cameretta in casa dosi di droga da spacciare, arrestati a Latina 2 giovani

A seguito di perquisizione domiciliare la Polizia ha trovato due etti e mezzo di marijuana e hashish

Latina – La Polizia di Stato di Latina ha arrestato due giovani, trovati in possesso di sostanza stupefacente. La brillante operazione di Polizia è stata portata a termine nella tarda serata di ieri dagli agenti della Squadra Volanti, coordinati nella circostanza dal Sostituto Procuratore Daria Monsurrò.

A finire in manette due insospettabili, un 26enne di Latina e un 25enne di Pontinia. Il primo è stato fermato dalla Polizia ieri pomeriggio nel capoluogo.

Nel corso della perquisizione, estesa anche alla sua abitazione ubicata nel quartiere Nicolosi, sono stati trovati nascosti in più punti della sua camera da letto circa due etti di droga tra marijuana e hashish, 700 euro in contanti, un bilancino ed il materiale che si usa per il confezionamento della droga.

Mentre perquisivano l’abitazione, i poliziotti hanno notato che sul cellulare del 26enne arrivavano molti messaggi Telegram, da parte di un unico interlocutore.

Insospettiti da questo insistente sequenza di messaggi, gli agenti sono riusciti a risalire all’identità del mittente, vale a dire il 25enne di Pontinia.

E’ scattata, quindi, una perquisizione domiciliare nei suoi confronti, che dava esito positivo visto che veniva trovato mezzo etto circa di marijuana e hashish, oltre a bilancini e materiale per il confezionamento delle dosi.

Per dovere di cronaca, e a tutela di chi è indagato, ricordiamo che un’accusa non equivale a una condanna, che le prove si formano in Tribunale e che l’ordinamento giudiziario italiano prevede comunque tre gradi di giudizio.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Latina
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Latina