Seguici su

Cerca nel sito

Comincia da piazzale Fucsia la campagna di riqualificazione stradale di Civitavecchia

Tedesco: "Comprendiamo le esigenze dei cittadini, ma possiamo anche dire che, dopo anni di incuria ed abbandono, stiamo portando avanti un lavoro ciclopico".

Civitavecchia – È iniziata da Piazzale Fucsia la campagna dell’Assessorato ai Lavori pubblici per il rifacimento di numerose strade cittadine, prevalentemente situate in periferia. Ieri mattina il Sindaco Ernesto Tedesco, accompagnato dall’Assessore ai Lavori Pubblici Sandro De Paolis e dalla Presidente del Consiglio comunale Emanuela Mari, ha effettuato un sopralluogo all’area di cantiere di San Gordiano, al termine del quale ha commentato: “Alcuni mesi fa eravamo venuti sul posto per verificare le lamentele dei residenti, neanche loro ricordano da quanto questo piazzale aspettasse un intervento.

Comunque, dopo il tempo che è stato necessario per approntare i progetti e reperire le risorse, abbiamo avviato il cantiere, che è il primo di tanti altre che nelle prossime settimane compariranno in varie zone di Civitavecchia. Comprendiamo le esigenze dei cittadini, leggiamo i commenti negativi che esprimono sullo stato delle strade ma possiamo anche dire che, dopo anni di incuria ed abbandono, stiamo portando avanti un lavoro ciclopico. Ci vorrà tempo, ma restituiremo la vivibilità ai nostri quartieri”.

Aggiunge l’assessore De Paolis: “Il capillare intervento, finanziato in tre lotti per complessivi due milioni e mezzo di euro, vedrà entro la primavera dare un’accelerazione all’opera di riqualificazione complessiva di cui ha bisogno la rete stradale cittadina. Come giustamente rileva il Sindaco, l’Amministrazione in questi mesi non è stata con le mani in mano ed ha provveduto a interventi importanti, come la riapertura di via Battisti dopo cinque anni di chiusura, i ripristini di illuminazione pubblica al Pirgo come in piena periferia o le strade rifatte in quartieri come Boccelle, San Liborio, Zona industriale ed altre aree.

Lungo questa direttrice si innesta anche la campagna che parte con l’anno nuovo vedrà i cantieri focalizzarsi in particolare su alcune strade dei quartieri più popolosi che hanno urgente bisogno di interventi”.