Seguici su

Cerca nel sito

Covid-19, da Latina alla Germania 200mila dosi di anticorpi monoclonali. E l’Italia aspetta…

Nel nostro Paese manca l'autorizzazione all'utilizzo da parte dell'Agenzia del farmaco italiano

Latina – Mentre la maggior parte dei Paesi vive in attesa del vaccino anti-Covid, la Germania tramite la Cancelliera federale Angela Merkel, segue la strada degli anticorpi monoclonali. Sono 200mila le dosi dirette in Germania da Latina (leggi qui).

E’ infatti nel capoluogo pontino che viene prodotto il Bamlanivimab, dall’azienda farmaceutica Ely Lilly. Eppure gli anticorpi monoclonali contro la Sars-Covid-2 sono diretti solo all’estero.

In Italia non se ne prevede l’utilizzo al momento, manca l’autorizzazione dell’Agenzia del farmaco italiano.

Oltre che in Germania, sono stati inviati negli Usa, in Canada e in Israele, mentre l’unico Paese autorizzato all’utilizzo in Europa è l’Ungheria.

La Germania ha intrapreso questa strada alternativa al vaccino anti-Covid e domenica il ministro della Salute tedesco ha reso noto che il Governo Merkel ha proceduto all’acquisto delle 200mila dosi di anticorpi monoclonali che dovrebbero essere recapitate già questa settimana.

Ma l’uso degli anticorpi monoclonali in Germania sarà possibile solo in strutture universitarie e non direttamente sui malati di Covid perché si tratta di una sperimentazione.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Latina
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Latina