Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Covid-19, inaugurato a Palidoro il nuovo drive-in per i tamponi rapidi foto

Montino: "La risposta al nostro appello e il prezioso contributo della Misericordia, hanno permesso di iniziare l'attività del presidio per rispondere alle esigenze dell'area nord"

Fiumicino- E’ stato inaugurato oggi, 26 gennaio 2021, alle ore 10:00 il nuovo drive-in Covid presso la condotta medica di Palidoro, in via San Carlo a Palidoro 10. Nel presidio sanitario saranno effettuati i test antigenici rapidi da parte dei medici di famiglia e dei pediatri di libera scelta, che hanno aderito all’accordo collettivo nazionale.

Drive-in Covid Palidoro

L’inaugurazione del drive-in è avvenuta alla presenza del sindaco Esterino Montino del Commissario straordinario della Asl RM3 dott. Quintavalle, della direttrice del distretto sanitario di Fiumicino, dottoressa Eleuteri, della consigliera regionale Michela Califano e della presidente del Consiglio comunale Alessandra Vona. Tra i presenti anche i capogruppo del Pd Calcaterra e di Crescere Insieme Severini e i consiglieri Zorzi e Meloni.

“Ha iniziato oggi la sua attività il secondo drive-in – dichiara Esterino Montino – dove le cittadine e i cittadini di Fiumicino possono recarsi per sottoporsi al tampone rapido. Dopo il nostro appello, si sono fatti avanti diversi medici di base oltre ai pediatri che avevano già dato la loro disponibilità alla Asl. Questo ha permesso, con l’indispensabile contributo delle volontarie e dei volontari della Misericordia, di iniziare l’attività per rispondere alle esigenze di chi vive nell’area nord della città. L’attività di monitoraggio, più ampia possibile, permette alle autorità sanitarie di avere il controllo della curva pandemica e, quindi, di intervenire tempestivamente per contenere la diffusione del virus”.

“E’ un risultato importante per il nord del Comune – spiega il Sindaco -. Un altro traguardo sarà raggiunto entro il mese di febbraio, quando inaugureremo la Casa della Salute di Palidoro alla presenza del presidente Zingaretti, cha ha messo a disposizione finanziamenti e strutture. In quell’occasione, faremo una grande festa, perché si tratta di un obiettivo che siamo riusciti a realizzare tutti quanti insieme”.

“Il presidio di Palidoro permetterà di aumentare l’effettuazione dei test già messa in atto dall’Asl Roma 3 – aggiunge Giuseppe Quintavalle -. Ieri abbiamo fatto oltre 900 tamponi e da oggi monitoreremo maggiormente la situazione sul territorio, ma non dobbiamo dimenticare che non siamo completamente fuori pericolo. Per quanto riguarda la campagna vaccinale, invece, dal 1° febbraio 2021 partiremo con la campagna per gli over 80″. 

Indispensabile per la realizzazione del nuovo presidio sanitario è stato il contributo dei volontari e della responsabile della Misericordia di Fiumicino, Elisabetta Cortani: “Noi della Misericordia, insieme all’Amministrazione, eravamo già tecnicamente pronti – sottolinea la Responsabile -. Abbiamo faticato a mettere insieme i medici, ma sono certa che questa postazione sarà di grande supporto al nord del Comune e che i medici faranno la loro parte”.

Ringrazio la Asl Roma 3 per la disponibilità che ha dimostrato verso la nostra città, comprendendo perfettamente come, data l’estensione del territorio e la quantità di abitanti, fosse necessario dare risposte più capillari – conclude Montino – e, naturalmente, i medici e i volontari della Misericordia che permettono al drive in di funzionare”.

Per accedere al drive-in è necessario avere la tessera sanitaria. Si può chiedere di essere sottoposti al tampone se necessario per il lavoro, se si è stati a contatto con una persona positiva o in caso di sintomi, anche senza la ricetta del medico.

Michela Califano: “Un’operazione importantissima”

“L’inaugurazione del secondo punto drive-in nella zona nord di Fiumicino, a Palidoro, è una notizia importantissima – commenta Michela Califano – che dà continuità al grande lavoro di tracciamento che stiamo portando avanti nel Lazio, la Regione in Italia con il più alto numero di tamponi quotidiani effettuati.

Il Comune di Fiumicino è molto esteso territorialmente ed  è giusto fornire un servizio vitale come questo, anche nella zona nord. Come Regione Lazio siamo soddisfatti che la sinergia tra noi e l’Amministrazione abbia permesso di aprire, in così poco tempo, un altro drive-in . Il servizio per monitorare i numeri c’è, ma l’appello è sempre quello di mantenere i dovuti comportamenti”.

“La battaglia che stiamo combattendo – sottolinea la Consigliera regionale – non ci permette, infatti, di abbassare la guardia. Dobbiamo continuare a seguire le solite semplici regole base contro il contagio, a monitorare il virus con la somministrazione dei tamponi, e andare avanti a tappe serrate con quel massiccio piano di somministrazione dei vaccini che anche in questo caso ci vede la Regione più avanti nel Paese. Proprio su questo punto di vista va registrata una bellissima notizia oggi. Invitalia finanzierà il vaccino ReiThera-Spallanzani, sul quale anche la Regione Lazio ha fatto la propria parte con un finanziamento di 8 milioni di euro. Il vaccino, tutto italiano prodotto nel polo tecnologico di Castel Romano, dovrebbe essere pronto per giugno dandoci l’opportunità di essere totalmente autosufficienti”.

“Un ringraziamento va all’Asl Roma 3 e al dottor Quintavalle – conclude la Califano – per la solerzia con il quale sta operando e alla direttrice del distretto sanitario la dottoressa Eleuteri, ai volontari dell’associazione Misericordia e del suo presidente Elisabetta Cortani che permettono in funzionamento e al sindaco Esterino Montino per aver messo a disposizione l’area”.

Vona-Meloni-Magionesi -Zorzi-Calcaterra: “Grande attenzione al nord”

“Prosegue l’attenzione dell’amministrazione Montino verso il nord del Comune. Non è un caso l’inaugurazione odierna del drive-in per effettuare tamponi a Palidoro”. Lo dichiarano i consiglieri comunali del Partito Democratico Paola Magionesi, Paola Meloni, Fabio Zorzi, il capogruppo Stefano Calcaterra e la Presidente del Consiglio comunale Alessandra Vona.

“Un nuovo punto – proseguono – dove cittadini potranno recarsi per eseguire i tamponi del Covid-19, senza doversi spostare fino a Fiumicino. La Rappresentanza dei consiglieri comunali che abitano al nord per il Partito democratico è molto nutrita e stiamo lavorando affinché il nord del Comune sia tenuto nella giusta considerazione nelle opere e negli interventi pubblici”.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Fiumicino
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Fiumicino