Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Lavoro, Lombardi (M5S) – Bonafoni (Lz): “Approvata la mozione sul reddito di base universale”

Le Consigliere: "Il provvedimento impegna la Giunta Zingaretti ad aderire all'ICE avviata in tutta l'Unione Europea"

Più informazioni su

Regione Lazio – “Approvata oggi in Consiglio regionale del Lazio la nostra mozione congiunta a firma delle consigliere regionali Roberta Lombardi (M5S) e Marta Bonafoni (LZ) che impegna il presidente Nicola Zingaretti e tutta la Giunta ad aderire come Regione Lazio all’Iniziativa dei Cittadini Europei ‘Start Unconditional Basic Incomes throughout the EU’ (Avviare redditi di base incondizionati in tutta l’UE) e ad utilizzare i suoi canali web istituzionali per una campagna di informazione e sensibilizzazione ai fini di invitare alla sottoscrizione dell’iniziativa i cittadini e le cittadine del Lazio e favorire così l’istituzione di un Reddito di Base Universale”. Così in una nota congiunta le consigliere regionali Roberta Lombardi (M5S) e Marta Bonafoni (LZ).

“Questa mozione nasce da un percorso partecipato e condiviso tracciato insieme con i lavoratori precari con cui abbiamo avviato in Regione un tavolo ad hoc sulle politiche del lavoro e su nuove forme di sostegno al reddito, oltre che dal confronto portato avanti sulla base delle sensibilità ed esperienze sui temi del lavoro dentro e fuori le Istituzioni” – spiegano le consigliere.

“Dare concretezza alla proposta di introdurre un Reddito di Base universale è un obiettivo reso ancora più urgente, non solo dalle drammatiche conseguenze socio economiche della pandemia globale covid19, ma dall’ormai datato processo incessante che vede il mondo del lavoro e le forme di produttività cambiare velocemente e che richiede da subito contemporaneamente, da un lato la riconversione di processi produttivi e competenze e dall’altro forme di sostegno al reddito e politiche attive del lavoro in grado di supportare questo passaggio e renderlo un’opportunità anziché una nuova emergenza economica e occupazionale.

Come M5S abbiamo iniziato a livello nazionale con il Reddito di Cittadinanza, da potenziare ulteriormente, e con tutta una serie di misure già inserite nell’ultima legge di Bilancio, come il super bonus al 110%, che vanno integrate con gli strumenti di reddito indiretto, quali il sostegno per gli affitti e mutuo delle famiglie e dei cittadini meno abbienti” – dichiara Roberta Lombardi, capogruppo M5S in consiglio regionale.

“In questi mesi, dove intere categorie di lavoratrici e lavoratori sono rimasti senza alcun tipo di reddito e di welfare, il tema di un reddito universale si è fatto particolarmente urgente. La pandemia può e deve essere un’opportunità straordinaria per ripensare la nostra vita, le nostre relazioni sociali, il nostro modo di vivere e lavorare e il ragionamento su nuove forme di reddito anche indiretto (come ad esempio sostegno all’affitto, alla formazione, alla mobilità, all’accesso alla cultura) deve essere al centro delle nostre politiche. La Regione Lazio può diventare quindi un laboratorio in questo senso.

La mozione approvata oggi in Consiglio, rappresenta un ulteriore tassello del percorso su reddito e welfare che stiamo portando avanti in Regione. – dichiara la Consigliera Marta Bonafoni – Diverse sono state le misure prese in questi mesi, e altre ancora seguiranno, che permettono un sostegno e un supporto per tutti i cittadini e cittadine, lavoratori e lavoratrici della nostra Regione”.
Il Faro online – Clicca qui per leggere le notizie della Regione Lazio

Più informazioni su