Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Anzio, dal Comune arriva il “sì” al parco dedicato ai martiri delle foibe

Mercoledì 10 febbraio, in occasione del Giorno del Ricordo, il sindaco De Angelis deporrà un omaggio floreale presso l'area che ospiterà il parco

Anzio – La Giunta De Angelis ha approvato la delibera per l’istituzione del “Parco Martiri delle Foibe”, che sorgerà nell’area verde antistante il cimitero comunale di Anzio, confinante con la via Nettunense.

“L’Amministrazione comunale – è riportato sulla delibera proposta dal sindaco, Candido De Angelis, in collaborazione con il consigliere comunale Flavio Vasoli, che ha lavorato al progetto – intende porre in essere un atto di commemorazione e ricordo indelebile delle vittime delle foibe e cioè degli eccidi ai danni di militari e civili italiani autoctoni della Venezia Giulia, del Quarnaro e della Dalmazia, avvenuti durante la seconda guerra mondiale. L’area, adibita a verde pubblico, sarà quindi dedicata in memoria delle persone decedute e ritrovate all’interno delle formazioni carsiche, conosciute come foibe”.

La delibera della Giunta Comunale è stata trasmessa alla competente Prefettura di Roma, per l’acquisizione delle necessarie autorizzazioni e per il perfezionamento del procedimento. Mercoledì 10 febbraio, in occasione del Giorno del Ricordo, nel rispetto della normativa anti-Covid, il sindaco De Angelis deporrà un omaggio floreale presso l’area verde che assumerà la definizione di Parco Martiri delle Foibe.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Anzio
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Anzio