Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Russo e il sogno dell’ultima Olimpiade: “Vinco l’oro e smetto”

Il celebre pugile italiano, due volte vicecampione ai Giochi, sogna di volare a Tokyo. Le sue parole sui social

Roma – Clemente Russo fa parte di una grande tradizione di pugili che alle Olimpiadi hanno sparso emozioni e successi. Ha vinto due medaglie ai Giochi. A Pechino 2008 e Londra 2012, ha messo al collo due argenti. Due volte è salito sul ring per prendersi l’oro e due volte ha tentato la storia. Ma la storia l’ha scritta ugualmente l’atleta  delle Fiamme Azzurre, diventando uno dei pugili più importanti al mondo. Adesso sogna Tokyo. E sarebbe un primato per lui. Sarebbe come entrare nel Guinnes World Record.

Sulla pagina ufficiale Facebook delle Fiamme Azzurre, il campione mondiale del 2007 del ring descrive il suo grande desiderio di volare alle Olimpiadi del 2021, che potrebbero essere l’evento del primato personale. Il loro slittamento è stato un modo per lui, per aggiungere allenamenti in più e mesi in più di preparazione. Ha visto il lato positivo della cosa. Un aspetto importante per un campione. Il suo modo di non mollare e costruire sogni futuri: “Arrivare ai Giochi a 39 anni è complicato – ha scritto sui social – se penso a Tokyo provo una grande emozione”. Sarà la sua ultima Olimpiade. Lo annuncia Clemente.

E vorrebbe uscire dal palcoscenico della boxe agonistica nel migliore dei modi. Partecipando all’evento più bello nella storia  dello sport. E magari mettendosi un oro al collo, quello che gli è sfuggito due volte: “Inutile dire che l’obiettivo è partecipare. Il sogno è quello di vincere l’oro”. Manca al suo palmares quella medaglia scintillante. Un alloro che chiuderebbe il cerchio di una grande carriera.

Le parole  di Clemente Russo sulla pagina ufficiale Facebook delle Fiamme Azzurre

Arrivare alle Olimpiadi a 39 anni è un processo complicato, lo spostamento quindi è stata una complicazione ma ho preso la cosa con ottimismo e vedendo il bicchiere mezzo pieno, cioè più tempo per prepararsi. Se penso a Tokyo provo una grande emozione ancora diversa, perché sarà la mia ultima Olimpiade e il mio saluto solenne al ring, da vivere in un paese nuovo è particolarissimo. È inutile dire che l’obiettivo è partecipare e raggiungere il #guinnessworldrecord di partecipazioni olimpiche, il sogno è vincere l’oro che manca al mio palmares da atleta”.

 

#versotokyo2021 🇮🇹:
Clemente Russo 🥊

“Arrivare alle Olimpiadi a 39 anni è un processo complicato, lo spostamento quindi…

Pubblicato da Fiamme Azzurre su Giovedì 28 gennaio 2021

(Il Faro online)