Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Atletica paralimpica, Ancona da record per Dieng e Petrillo nei 400 indoor

Record in pista per gli atleti paralimpici impegnati nella competizione invernale al coperto

Ancona – Ancora buone nuove dal PalaIndoor di Ancona. Nel corso del Meeting al coperto organizzato da Fidal Marche, Ndiaga Dieng piazza un ulteriore incredibile risultato valido per le liste nazionali all-time.

Valentina Petrillo

Ad una settimana esatta dal record italiano indoor dei 1500 metri T20, il fiore all’occhiello dell’Anthropos Civitanova realizza il primato tricolore nei 400 della categoria della disabilità intellettiva-relazionale, correndo in 50.04. Già primatista mondiale degli 800 e attualmente terzo nel ranking mondiale sui 1500, l’atleta italo-senegalese lima di oltre un secondo la precedente migliore prestazione nazionale appartenente al compagno di club Ruud Koutiki.

Sulla stessa pista e sulla stessa distanza si fa notare anche l’atleta transgender Valentina Petrillo (Omero Bergamo) che riesce a trovare la prima vera soddisfazione in gara dopo l’avvio del percorso di transizione di genere e il debutto nelle competizioni femminili. Con 1:02.88 è suo il nuovo record assoluto dei 400 T12 indoor tra le ipovedenti, strappato a Elisabetta Stefanini che lo deteneva dal 2012 (1:03.55).

(foto@Mantovani)