Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Coprifuoco e Dpcm violati: pioggia di multe a Roma nel weekend fotogallery

Sanzionati diversi ragazzi trovati in strada senza mascherina e altri in assembramento

Roma – I Carabinieri della Compagnia Roma Centro, unitamente ai colleghi del Gruppo di Roma e del 7° Reggimento “Trentino Alto Adige”, hanno attuato un servizio coordinato di controllo nel quadrante compreso tra piazza del Popolo, vie del Corso e piazza di Spagna e nell’area della terrazza del Pincio – Villa Borghese, finalizzato a contrastare il verificarsi di assembramenti nell’arco delle ore pomeridiane. In totale sono state identificate e controllate 256 persone di cui 165 minorenni.

controlli assembramento roma carabinieri covid-19

Nel corso delle attività, i Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo in Lucina hanno arrestato un 28enne romeno, senza fissa dimora e con precedenti, con l’accusa di furto aggravato. L’uomo, poco prima, previa forzatura del lucchetto di blocco, aveva rubato una bicicletta elettrica del valore commerciale di 3.500 euro, parcheggiata in via del Corso. I Carabinieri lo hanno bloccato recuperando la refurtiva, poi riconsegnata al proprietario. L’arrestato è stato portato e trattenuto in caserma, in attesa del rito direttissimo.

Le verifiche dei Carabinieri dei Carabinieri della Compagnia Roma Piazza Dante, invece, si sono concentrate in piazza Vittorio Emanuele II – nelle aree antistanti i negozi, sotto i porticati, nei pressi delle scale di ingresso e uscita della fermata metro e all’interno dei giardini pubblici – e nel quartiere Pigneto, nota zona della movida romana.

A piazza Vittorio Emanuele II sono state identificate 86 persone, 24 delle quali sanzionate amministrativamente per un totale di 7.700 euro: 9 giovani sorpresi in assembramento, due dei quali senza indossare la mascherina, 8 cittadini stranieri per ubriachezza molesta, altri 4 perché trovati a bivaccare nei giardini pubblici e 3 per violazioni al Codice della Strada.

Nel quartiere Pigneto, nell’arco serale e notturno, i Carabinieri hanno identificato 65 persone sanzionandone 16 per un totale di 4.100 euro. Un gruppetto di 6 giovani è stato multato per ubriachezza molesta, altri 4 perché trovati in strada oltre le ore 22:00 in violazione del coprifuoco, 5 persone sorprese senza indossare la mascherina e una per violazioni al Codice della Strada.

Per dovere di cronaca, e a tutela di chi è indagato, ricordiamo che un’accusa non equivale a una condanna, che le prove si formano in Tribunale e che l’ordinamento giudiziario italiano prevede comunque tre gradi di giudizio.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Roma Città Metropolitana
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram sulle notizie dall’Italia e dal mondo