Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Sinner trionfa a Melbourne: “Felicissimo”. Panatta: “Vincerà uno Slam”

Il tennista italiano trionfa nella notte in Australia nella finale con Stefano Travaglia. Domani in gara all’Open

Melbourne - E’ lui ancora a trionfare. Dopo l’Atp250 a Sofia si aggiudica anche quello più prestigioso di Melbourne. Sinner è il campione su tutti. Giovane, talentuoso e conferma ormai.

Batte Stefano Travaglia in una finale tutta italiana già da record, con punteggio finale  di 2 a 0 (7 – 6, 6 – 4), per i colori azzurri e i primati si ampliano fino all’emozione più bella: dieci vittorie consecutive dal 2020 ad oggi, per il tennista italiano.

Migliora la sua posizione Jannik in classifica mondiale e incassa quasi 400 mila dollari di premi. Alza con gioia il trofeo del ‘Great Ocean Road Open'. Un altro Atp del circuito giovanile messo in tasca, passando dal 36esimo al 32esimo posto, con previsione di salire ancora. Non sta nella pelle Sinner e su Instagram scrive: “Sono molto felice di aver vinto a Melbourne e di cominciare  la stagione in questo modo. Grazie alla mia squadra preziosissima e al mio connazionale  avversario Stefano Travaglia”.

E tanti, tantissimi gli allenamenti fatti per volare in Australia: “Una preparazione pazzesca.. necessaria per portarci tutti qui”. Ma non è finita per Sinner. Domani per il campione italiano inizia il torneo del Grand Slam dell’Australian Open: “Adesso mi riposo, ma domani pronto per il primo incontro”.

Un grande atleta Sinner che sa come imporsi in gara. Veloce,  determinato e giovanissimo. Verso alti traguardi da conquistare. E come lui stesso dichiara sui social: “Forza Italia!”. Adriano Panatta dichiara su La Gazzetta dello Sport: “20 anni e testa da campione, maturità e lampi di genio. Vincerà un Grand Slam”.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Jannik Sinner (@janniksin)

 

(Il Faro online)