Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Ardea, sgomberato e sequestrato un appartamento delle Salzare foto

La Polizia Locale di Ardea ha sequestrato e sgomberato un interno della palazzina "E" occupato abusivamente da due persone

Ardea – Un altro appartamento del comprensorio Le Salzare è stato sgomberato ieri sera dalla Polizia Locale di Ardea.

Gli agenti coordinati dal Comandante Sergio Ierace, intervenuti sul luogo con due pattuglie, hanno sequestrato e sbarrato con lucchetto e catena un interno della palazzina “E” di via Ancona. L’appartamento, posto al piano terra e con entrata indipendente, non aveva luce, gas e neanche l’acqua.

L’immobile, di proprietà del Comune, era occupato da un uomo di 50 anni e da un 75enne, quest’ultimo risultava residente a Roma. I due, dopo alcuni attimi di tensione sono stati allontanati e denunciati all’A.g di Velletri a vario titolo per “invasione di terreni o edifici” e “deturpamento e imbrattamento di cose altrui”.

Le denunce effettuate per le occupazioni abusive dalla Polizia Locale di Ardea nel corso dello scorso anno sono state oltre 70, con denunce, segnalazioni all’Ater e sequestri operati nel totale per oltre 120 alloggi.

L’operazione è un passo in avanti verso lo sgombero definitivo della palazzina “E”, un intervento che si inserisce in un progetto più ampio dell’Amministrazione: porre fine al degrado che da anni regna sovrano nella zona.

Per dovere di cronaca, e a tutela di chi è indagato, ricordiamo che un’accusa non equivale a una condanna, che le prove si formano in Tribunale e che l’ordinamento giudiziario italiano prevede comunque tre gradi di giudizio.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Ardea
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Ardea