Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Australian Open, Berrettini si ritira per infortunio: “Decisione inevitabile”

Si ferma agli ottavi il torneo di tennis per l’azzurro. Una lesione addominale non lo fa proseguire. Fognini eliminato da Nadal

Melbourne - Lo ferma un brutto infortunio agli addominali Matteo Berrettini. Nell’Australian Open notturno per l’Italia, a 12 ore di differenze con l’altra parte del mondo, il tennista italiano non è potuto scendere in campo  contro il greco Stefanos Tsitsipas per gli ottavi di finale.

Peccato per Berrettini che poteva giocarsi le carte per superare il turno e approdare ai quarti nel primo Slam della stagione. E’ il numero 10 al mondo l’atleta romano che ha detto ‘addio’ al sogno australiano contro Khachanov, al terzo turno. La lesione di un centimetro e mezzo evidenziata dagli esami, non ha lasciato via d’uscita: “Non sono fisicamente in grado di competere con Stefanosha detto Matteo su Instagram - e purtroppo mi sono ritirato dagli Australian Open. Non è stata una decisione facile per me, ma dopo aver fatto una scansione e ascoltato gli esperti medici e il mio team, è stata l'unica decisione. Lavorerò duro per recuperare e tornerò presto. Grazie per tutto il supporto. Significa veramente molto”.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Matteo Berrettini (@matberrettini)

Anche un altro italiano trova complicanze nel torneo. Fabio Fognini è stato battuto dal dio Nadal agli ottavi di finale in tre set (6 – 3; 6 – 4; 6 – 3). Poteva essere un derby italiano ai quarti, se il gioco del tennis e il caso lo avrebbero permesso. Fognini contro Berrettini. Di abitudine in questi giorni in Australia, dopo la finale di Jannik Sinner con Stefano Travaglia. Vinta da Sinner (leggi qui).

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sport
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Sport