Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Acilia, il papà non vuole dargli i soldi e lui tenta di dare fuoco alla casa: arrestato 19enne

Con l'arresto del giovane i carabinieri hanno messo fine ad una lunga storia di vessazioni e violenze

Ostia – I Carabinieri della Stazione di Acilia hanno finalmente posto fine ad una lunga storia di vessazioni e violenze che un 19enne, con precedenti, poneva in essere nei confronti dell’anziano padre.

Nella giornata di ieri, infatti, nel corso delle ormai consuete minacce che il giovane rivolgeva al genitore per estorcergli del denaro, il malfattore, infuriatosi a seguito dell’ennesimo rifiuto rivoltogli dall’uomo, ha dato fuoco ad alcune suppellettili, tentando di incendiare la loro abitazione. Le urla hanno attirato l’attenzione sia dei passanti che di una pattuglia dei Carabinieri che transitava nella zona e che è prontamente intervenuta sul posto.

I Carabinieri hanno quindi ricostruito l’intera vicenda, facendo così scattare le manette ai polsi dell’esagitato che, accusato di maltrattamenti in famiglia e tentata estorsione, è stato accompagnato nel carcere di Rieti, in attesa delle ulteriori decisioni del magistrato competente.

Per dovere di cronaca, e a tutela di chi è indagato, ricordiamo che un’accusa non equivale a una condanna, che le prove si formano in Tribunale e che l’ordinamento giudiziario italiano prevede comunque tre gradi di giudizio.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Ostia X Municipio
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Ostia X Municipio