Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Anzio, in casa nasconde crack e cocaina: pusher arrestato due volte in pochi giorni

I Carabinieri di Anzio, dopo averlo arrestato una prima volta il 3 febbraio, non hanno smesso di monitorarlo e hanno continuato a seguirlo

Anzio – Arrestato due volte in quindici giorni per lo stesso reato. Pare che il primo arresto non sia bastato al figlio di un soggetto di importante caratura delinquenziale residente a Nettuno, nei pressi via Taglio delle Cinque miglia, che ieri sera è stato nuovamente tratto in arresto per detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio dai Carabinieri della Compagnia di Anzio, coordinati dal Capitano Giulio Pisani.

I militari dopo averlo arrestato una prima volta il 3 febbraio, non hanno smesso di monitorarlo e hanno continuato a seguirlo consentendo, nella serata di eri, di arrestarlo nuovamente in flagranza di reato per lo stesso crimine.

In particolare quindici giorni fa i Carabinieri della Stazione di Lavinio Lido di Enea hanno rinvenuto nella sua abitazione alcune dosi di crack e tutto l’occorrente per il taglio, la pesatura ed il confezionamento della sostanza mentre ieri sera è stato nuovamente sottoposto a perquisizione e controllato con ben 16 grammi di crack ancora da tagliare, da cui potenzialmente si potrebbero ricavare più di 100 dosi.

Non solo sostanza stupefacente quella rinvenuta dai militari, ma anche altri due bilancini di precisione, altra sostanza da taglio e tutta l’attrezzatura necessaria per confezionare, tagliare e cuocere la cocaina che lo spacciatore aveva nuovamente acquistato. Questa mattina sarà nuovamente sottoposto a processo con rito direttissimo.

Per dovere di cronaca, e a tutela di chi è indagato, ricordiamo che un’accusa non equivale a una condanna, che le prove si formano in Tribunale e che l’ordinamento giudiziario italiano prevede comunque tre gradi di giudizio.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Anzio
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Anzio