Seguici su

Cerca nel sito

Lo sci rinasce con i grandi eventi: Sestriere si candida per il Mondiale del 2029

Un’assegnazione che già da ora porterebbe lavori e impiego nella città della neve in Piemonte. Appoggio assoluto di Cortina

Cortina – Sestriere e il Piemonte si candidano a ospitare i Mondiali di Sci del 2029. L’annuncio ufficiale oggi da Cortina, dove il presidente Fis Flavio Roda ha assicurato “il massimo appoggio della Federazione“.

Stiamo finendo un grande Mondiale a Cortina, un successo assoluto e non semplice in questo momentoha aggiuntoe questa candidatura rappresenta un legame, prosegue questo filo conduttore. L’Italia vuole i grandi eventi e questo mondiale poterebbe seguire alle Olimpiadi del ’26. Sestriere – ha concluso – ha tutte le carte in regola per un Mondiale“.

Noi abbiamo una ferita che brucia, ed è quella delle Olimpiadi invernali 2026, ma siamo un popolo che non si ferma e guarda avanti. Il Piemonte è una terra di sport e lo ha dimostrato. Le nostre montagne, con tutto il rispetto, non hanno nulla da invidiare a quelle del Veneto. Ci aspettano una serie di grandi eventi, crediamo nello sport come veicolo per rilanciare un territorio che soffre montissimo. Stiamo perdendo centinaia di milioni“, ha poi aggiunto Fabrizio Ricca, assessore allo Sport della Regione Piemonte. Alla presentazione erano presenti anche Gianni Poncet, sindaco di Sestiere, e il collega di Cortina d’Ampezzo, Gianpietro Ghedina.

La candidatura di Sestiere è importantissima e fa da filo conduttore con questi Mondiali – ha poi ribadito Flavio Roda, presidente della Fisi -. L’Italia vuole organizzare i grandi eventi e c’è interesse nei confronti del nostro Paese. Sestriere ha le carte in regole per organizzare i Mondiali, lo dico per come ha organizzato altri grandi appuntamenti“. (Ansa).

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sport
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Sport