Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Sveglia Italia, alle 3,50 Luna Rossa si batte per l’America’s Cup: bastano due vittorie

Potrebbero conquistare la competizione di marzo gli azzurri di Bertelli. Chi sarà la sfidante di Emirates? Stanotte potrebbe arrivare il responso tanto atteso..

Aukland – L’Italia ha messo la sveglia presto. L’appuntamento è uno di quelli davvero affascinanti,  uno di quegli eventi segnati in calendario, che richiamano avventure già viste in mare con il Moro di Venezia nel 1992 e con la stessa Luna Rossa nel 2000. Ma non è ancora America’s Cup per gli azzurri della vela 3.0. E’ ancora la finale della Prada Cup a svolgersi in queste ore dall’altra parte  del mondo per l’Italia. Una Prada Cup che è l’anticamera della Coppa America. Che si svolgerà a marzo.

E’ da emozioni forti l’appuntamento di questa notte. Alle 3,50 i tifosi italiani, copertina sul divano e ciabatte ai piedi, voleranno con Luna Rossa sul mare del Golfo di Hauraki. La sfida potrebbe essere decisiva contro gli inglesi di Ineos. Sembravano insormontabili i britannici. Le prime regate della Prada Cup li avevano visti assoluti protagonisti, poi Luna Rossa è scesa in mare e ha sfoderato tutta la classe marina. E allora bastano solo due punti questa  notte per entrare nel  sogno, o quasi  sogno. Nelle finali della Coppa che decideranno lo sfidante  di Emirates a marzo, la ‘Nazionale Azzurra del Mare’ è a pochi passi dalla qualifica. Le regate da affrontare in programma, sono 13, ma basta vincerne sette per strappare il pass per la Coppa  America. Luna Rossa, in questo 2021 segnato dal Covid, Covid che avrebbe potuto condizionare le ultime battute della Prada Cup con il mini lockdown imposto ad Aukland e lo spostamento delle regate, può donare un sogno all’Italia, all’Italia che ha bisogno di un sogno. La bellezza del mare, il fascino di veder sfilare la barca di Bertelli a pochi palmi dalle acque, realizzando il sogno anche di Leonardo Da Vinci, l’opera d’arte più bella  potrebbe essere quella della qualifica. E poi chissà..

L’ultima sfida della scorsa notte intanto l’ha vinta ancora Luna Rossa Race Winner. 5 a 1 però. Quinta vittoria, con la sesta tappa conquistata da Ineos. Gli inglesi sono entrati meglio in gara e hanno sfruttato il vento filo acqua e per primi hanno tagliato il traguardo,  nella seconda manche della competizione  di  giornata. Da 5 vittorie a 7 basta pochissimo. Ma è necessario vincere stanotte ancora  due volte. Non è facile domare i venti della Nuova Zelanda, non è semplice  incastrare tutti i passi a bordo di ognuno dei membri del team tricolore. Ma sono i migliori nella vela mondiale e l’Italia attende di applaudirli. Sarà la volta buona? Sarà  stanotte, la  notte del sogno del pass per la Coppa America? Solo Luna Rossa lo può decidere. Sarebbe la sua seconda Coppa America. I ragazzi di Capitan Sirena stanno dando il massimo e i tifosi li seguono dall’Italia numerosissimi. La sveglia ha già suonato per gli italiani che si svegliano presto, a bordo dell’Ac 75 italiana.

Si mettono da parte allora le polemiche degli scorsi giorni. Luna Rossa ha fatto ricorso per tornare a regatare prima del 26 febbraio. E ha vinto. Anche quello. Il destino sembra premiare gli azzurri in Nuova Zelanda. Si attende il meglio dal mare della Nuova Zelanda. Milioni di italiani le stanno gonfiando le vele. E stanotte saliranno a bordo ancora della barca azzurra, per conquistare insieme ai marinari del 2021, la finale più ambita: l’America’s Cup di marzo. Forza Luna Rossa.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sport
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Sport