Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Lettere al direttore

Amazon arriva a Fiumicino, ex lavoratori pronti a manifestare per i contratti non rinnovati

La denuncia di un ex lavoratore Amazon: "Collocati da un'agenzia interinale e mandati a casa dopo pochi mesi"

Fiumicino – Amazon arriva a Fiumicino e aprirà le porte a 3mila lavoratori (leggi qui), ma non tutti sembrano pronti a fare la fila per entrare nella famosa azienda americana. Alcuni ex lavoratori di Amazon, infatti, stanno organizzando una manifestazione di protesta contro l’azienda.

“Tra le migliaia di lavoratori interinali di Colleferro e dintorni, somministrati da un’agenzia interinale per pochi mesi e mandati a casa, si sta organizzando una manifestazione di protesta per denunciare il sistema a cui ricorre Amazon nella gestione dei propri centri di lavoro” denuncia preoccupato un ex lavoratore.

“Si è provveduto, senza risposta alcuna, ad avvisare anche il sindaco di Fiumicino di quanto poco avveduta sia la decisione di consentire l’apertura di tale stabilimento di Amazon senza che vi sia preventivamente un serio dialogo con Amazon sulla stabilità dei lavoratori, ammesso che sia possibile”.

“Qualsiasi decisione prenda l’amministrazione di Fiumicino – prosegue – per il bene dei suoi concittadini, ci si aspetta che possa evitare la ‘mattanza’ capitata a Colleferro. Non appena la manifestazione si svolgerà, sarà data ampia eco soprattutto ai cittadini di Fiumicino perché possano essere avvertiti in tempo di cosa può succedere anche a loro, nell’illusione di credere in un posto di lavoro”.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Fiumicino
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Fiumicino