Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Luna Rossa verso l’America’s Cup, Sirena: “Per chi ci sostiene, per il nostro Paese”

Parla anche il Capitano del team tricolore a margine della gara di stanotte. Il timoniere Bruni: “Siamo italiani! Venderemo cara la pelle”. Dal 6 marzo in mare con Emirates

Aukland – Champagne e gioia senza limiti. L’equipaggio di Luna Rossa ha festeggiato in questo modo la conquista della Prada Cup, perché oltre al trofeo portato a casa, c’è anche l’America’s Cup all’orizzonte. Sarà Luna Rossa a sfidare Emirates New Zealand e se accade l’incredibile, ma il credibile grazie alla classe degli ‘azzurri del mare’, la prossima edizione potrebbe disputarsi a Cagliari. Lo ha detto Patron Bertelli. Negli scorsi giorni ha indicato che, se la Coppa America arriverà in Italia, la città sarda, nello splendido panorama italiano della natura, ospiterà la Coppa numero 37. Intanto ci si concentra però sull’attualità e sulla numero 36 della Coppa America.

Stanotte Luna Rossa ha battuto Ineos per 7 a 1 (leggi qui). A bordo i ragazzi di Sirena si sono impegnati fino allo stremo e anche con una penalità da ingoiare nell’ultima manche, l’Italia ha varcato per prima il traguardo  del sogno. Si esprimono i marinai di Luna Rossa a qualche ore  di distanza dal successo italiano, dall’altra parte del mondo: “Ve lo prometto, faremo di tutto per cercare di portare il trofeo in Italia. Per farlo, dovranno passarci sopra! E’ un grande  giorno per noi e per l’Italia”. E’ Francesco Bruni a parlare. E’ un fiume in piena uno dei timonieri di Red Moon. Ai microfoni a bordo, svegliando anche i tifosi via tv e web, ha urlato: “Siamo italiani!”. Nel momento della vittoria lo sfogo è stato enorme.

Si è abbracciato con Jimmy Spithil lasciandosi andare alla commozione e alla felicità: “Siamo rimasti calmi, abbiamo tenuto bassi gli errori, prendendo decisioni azzeccate e risolutive”. Spithill svela la tattica di Luna Rossa direzione America’s Cup. Anche il Capitano è molto felice. E commosso anche. Max Sirena ha dichiarato alla stampa sul posto, al molo di attracco, all’arrivo dopo la gara: “E’ una grande soddisfazione e una grande gioia – ha poi proseguito Sirena, dedicando il momento ai sostenitori e al teamper i nostri partner, per i nostri tifosi italiani a cui speriamo aver dedicato ore emozionanti, alle nostre famiglie, al nostro Patron Bertelli e a tutti noi”.

E’ la terza sfida italiana all’Americas’ Cup, la seconda competizione per Luna Rossa come team. Intanto Luna Rossa si gode la vittoria della Prada Cup: 7 a 1 su Ineos. Avanti così.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sport
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Sport

(foto@LunaRossaPradaPirelli)