Seguici su

Cerca nel sito

Infernetto, sorpresi in strada con la droga in tasca: arrestati due giovani pusher

I due sono ora agli arresti domiciliari. In manette anche un 50enne di Acilia

Ostia – Proseguono senza sosta i controlli del territorio attuati dai Carabinieri di Ostia. In manette sono finiti due giovanissimi con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I due, notati nella tarda serata di ieri da una pattuglia della Stazione di Casal Palocco mentre passeggiavano per le strade dell’Infernetto, sono stati sottoposti a controllo.

Alla luce del comportamento esageratamente nervoso dei fermati, i militari hanno deciso di perquisirli, rinvenendo 4 involucri contenenti hashish ed una piccola somma di denaro. La successiva attività d’indagine, estesa alle abitazioni dei due, ha consentito di sequestrare circa 15 grammi fra hashish e marijuana, già suddivisi in dosi, nonché 1.000 euro in contanti, ritenuti il provento dell’attività di spaccio. Gli arrestati, di 18 e 19 anni, entrambi incensurati, sono stati sottoposti agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

Infine, in manette, su disposizione del Tribunale di Roma, è finito un 50enne di Acilia. L’uomo, condannato in via definitiva ad oltre 2 anni di reclusione per reati inerenti gli stupefacenti, è stato rintracciato dai Carabinieri della locale Stazione e sottoposto agli arresti domiciliari.

Per dovere di cronaca, e a tutela di chi è indagato, ricordiamo che un’accusa non equivale a una condanna, che le prove si formano in Tribunale e che l’ordinamento giudiziario italiano prevede comunque tre gradi di giudizio.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Ostia X Municipio
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Ostia X Municipio