Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Fiumicino: ancora in calo i positivi al Covid

Montino: "L'esperimento della pedonalizzazione di Torre Clementina ha funzionato: le persone non si sono accalcate come era successo negli scorsi fine settimana".

Fiumicino – “Oggi registriamo un ulteriore calo nel numero totale delle persone che hanno contratto il coronavirus. Secondo l’ultimo report della Asl Rm3, infatti, ad oggi nella nostra città ci sono in totale 239 positivi”. Lo dichiara il sindaco Esterino Montino.

Rispetto a ieri contiamo 3 nuove persone contagiate, ma anche 22 guarite – spiega il sindaco -. L’età media è di 41 anni e il rapporto con la popolazione totale è pari a 0.29, dato in calo anche in questo caso”.

“Tra le località del nostro comune, il numero maggiore di positivi si registra ancora tra Isola Sacra e Fiumicino, che insieme arrivano al 64%, ma cifre alte troviamo anche a Maccarese, con l’8%, e a Parco Leonardo con il 7%”.

“In questa assolata domenica, è stata ancora tanta la gente che si è riversata in città, specialmente da Roma – sottolinea Montino -. Moltissimi sono stati i controlli fatti dalla nostra Polizia Locale e da tutte le forze dell’ordine che si sono coordinate tra loro. L’esperimento della pedonalizzazione di Torre Clementina ha funzionato (leggi qui): potendo passeggiare sui marciapiedi e sulla strada, senza le macchine, le persone non si sono accalcate come era successo negli scorsi fine settimana.

Avere eliminato le auto ha permesso a tutti di muoversi mantenendo le distanze ed evitando assembramenti. Questo conferma che l’intuizione di pedonalizzare l’area che negli scorsi week end aveva creato maggiori problemi si è rivelata giusta. Ora valuteremo se ripeterla anche nelle prossime settimane”.

“Inoltre, la Polizia Locale ha chiuso due ristoranti di Fiumicino, multato un cittadino che si rifiutava di indossare la mascherina e controllato i ristoranti del Lungomare della Salute, di Fregene e di tutte le altre località di maggior richiamo – aggiunge ancora il sindaco -. Ringrazio per l’eccellente lavoro svolto oggi la nostra Polizia Locale, i tanti volontari, la Polizia di Stato, i Carabinieri, la Guardia di Finanza, la Protezione Civile, la Capitaneria di Porto e tutte le forze il cui impegno non è calato neanche per un attimo in questi mesi così complicati.”.

“La situazione del Paese non è affatto tranquilla – conclude il sindaco -. Da mezzanotte, tre regioni diventano arancioni e con esse anche la provincia di Frosinone, anche se il resto del Lazio rimane giallo. Questo significa che dobbiamo continuare ad impegnarci tutti per mantenere bassi i numeri perché anche le singole città e le province possono passare a regimi più rigidi con chiusure e limitazioni”.