Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Il Pd: “Riaprire subito gli uffici di Aequa Roma nel X Municipio”

I dem: "Negli altri Municipi, dopo la chiusura decisa a marzo a seguito della pandemia, gli uffici hanno da tempo ripreso l'attività"

Ostia – “Ritengo sia necessario e urgente tornare a fornire ai cittadini del X Municipio i servizi di Aequa Roma“. Così, in una nota, il consigliere capitolino del Partito democratico Giovanni Zannola.

“Negli altri Municipi, dopo la chiusura decisa a marzo a seguito della pandemia – spiega -, gli uffici hanno da tempo ripreso l’attività e riaperto gli sportelli al pubblico”.

La denuncia di Zannola è contenuta in una lettera protocollata e destinata all’assessora alle Politiche Abitative di Roma Capitale Valentina Vivarelli e alla presidente del X Municipio Giuliana De Pillo. Aequa Roma è una società in house del Campidoglio che si occupa della riscossione dei canoni relativi al patrimonio pubblico, fornendo una serie di servizi agli assegnatari degli immobili.

“I residenti del X Municipio hanno perso un punto di riferimento importante per la presentazione delle varie richieste e il ricalcolo delle spettanze dovute – gli fa eco Leonardo Di Matteo, della segreteria Pd Roma – allo stato attuale, i cittadini sono costretti a rivolgersi agli uffici di via Ostiense, alla Garbatella, con tutti i rischi legati agli spostamenti in tempi di pandemia”.

“Auspichiamo una pronta riapertura della sede di piazza Capelvenere, ad Acilia – conclude Flavio De Santis, segretario del Pd X Municipio – e proponiamo di attivare temporaneamente gli sportelli anche presso la sede centrale di via Claudio, ad Ostia, che attualmente eroga altri servizi di Aequa Roma, la cui attività si è sempre ispirata ad un rapporto con i contribuenti basato sui principi di responsabilità e attenzione ai bisogni, oggi tristemente negati”.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Ostia X Municipio
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Ostia X Municipio