Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

“Discariche a cielo aperto”, Fdi Minturno lancia l’allarme foto

Gli esponenti del gruppo che fa capo alla Meloni hanno controllato zona San Vito e la strada che collega via Ponte del Garigliano a via Parchi

Situazioni al limite della decenza, vere e proprie discariche a cielo aperto“. E’ il bilancio del weekend della sezione di Minturno del partito di Giorgia Meloni.

Il vicecoordinatore Elisabetta Smith, promotrice di questo reportage dichiara: “Abbiamo deciso di tornare in alcune zone segnalate anni addietro per verificare in che condizioni fossero, se ci fossero stati dei miglioramenti, se le tanto pubblicizzate telecamere avessero finalmente portato a desistere i pochi incivili che vivono nel nostro meraviglioso paese.

Invece con mia enorme tristezza lo scenario che ho trovato insieme ai militanti di Fratelli d’Italia è stato a dir poco desolante. Rifiuti ovunque, zone come quelle di San Vito, la strada di collegamento tra via Ponte del Garigliano e via Parchi nel più totale abbandono e degrado. Trovo assurdo che queste zone siano totalmente dimenticate dall’amministrazione e contesto l’impostazione che negli anni è stata data, privilegiando solo ed esclusivamente il centro in luogo della totalità del nostro paese. Sicuramente non è facile essere presenti ovunque, ma ritengo che una buona amministrazione non possa tollerare simili realtà di abbandono e degrado. Un comune come il nostro che si candida per conseguire prestigiosi riconoscimenti non può avere intere zone adibite a discarica”.

“Questa situazione non è più tollerabile – sostiene Marco Moccia, dirigente del Dipartimento delle Professioni della Regione Lazio di Fratelli d’Italia -. Da anni denunciamo il sistematico abbandono delle periferie ed il loro stato di discariche a cielo aperto. Abbiamo in più occasioni segnalato queste situazioni con articoli di giornale, video sui social, azioni di bonifica, ma nulla è cambiato. Se da un lato critichiamo aspramente i pochi incivili che non amano il nostro paese non possiamo però non sottolineare le responsabilità dell’amministrazione troppo impegnata ai proclami rispetto all’impegno in favore delle periferie e dei cittadini per bene. Ringrazio il Vicecoordinatore Elisabetta Smith per aver organizzato questo reportage ed i militanti con in testa l’amico Massimiliano Messore”.

“Fratelli d’Italia non lascia nessuno indietro, ci tengo a precisarlo – precisa il coordinatore Vincenzo Fedele – per questo iniziative come questa servono a rimarcare un modus operandi che negli anni ha contraddistinto il nostro partito ed i nostri militanti. Mi auguro che questa vergognosa situazione veda presto l’intervento dell’amministrazione comunale affinché siano bonificate tutte le periferie abbandonate rese discariche a cielo aperto a causa dell’inciviltà di pochi e dell’incuria di alcuni”.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Minturno
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Minturno