Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Meteo prima settimana di marzo: si inizia con l’anticiclone, ma non sarà duraturo previsioni

Previsioni meteo Italia e Lazio 01 e 02 marzo 2021

Più informazioni su

Previsioni meteo Italia

SITUAZIONE. Passato il fronte freddo che sul finire della settimana raggiungerà i Balcani l’anticiclone tornerà a rinforzare, riprendendosi gli spazi perduti nel weekend. Con l’inizio della nuova settimana gran parte d’Europa si ritroverà sotto la sua protezione e il tempo si mostrerà stabile anche sull’Italia e in gran parte soleggiato, a parte qualche residuo annuvolamento sulle estreme regioni meridionali. Tra lunedì e martedì giusto qualche innocuo annuvolamento è atteso tra Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia, con ripercussioni fin su parte della Sardegna ma a carattere del tutto innocuo. Le temperature torneranno ad aumentare gradualmente, dopo la contenuta rinfrescata del weekend, portandosi su valori gradevoli ma non eccessivi come la scorsa settimana.

METEO LUNEDÌ 01 MARZO. un residuo calo si avvertirà lievemente su medio-basso Tirreno e Sud peninsulare con massime comprese tra 13 e 17°C, mentre difficilmente si andrà oltre i 12/14°C sul medio versante Adriatico. Torneranno invece ad aumentare leggermente le massime al Nord grazie al nuovo rinforzo dell’alta pressione. Al Nord, prevista alta pressione in nuovo rinforzo con tempo stabile e ben soleggiato su tutti i settori. Temperature in nuova ripresa nelle massime, comprese tra 14 e 18. Al Centro soleggiato con cieli sereni o poco nuvolosi su tutti i settori; qualche addensamento in più in Sardegna. Temperature stabili o in lievissima ripresa, massime tra 14 e 18. Al Sud
variabile tra medio-bassa Calabria e Sicilia ma con precipitazioni al più brevi e isolate; più sole sui restanti settori. Temperature in diminuzione, massime tra 13 e 17.

METEO MARTEDÌ 02 MARZO. Non si avranno grosse variazioni, con massime stabili o in lieve rialzo, ancora comprese tra 12 e 17°C, punte localmente superiori su Lazio, Isole Maggiori e Sud. Farà tuttavia ancora relativamente fresco nottetempo e al primo mattino, seppur con un graduale rialzo termico e valori di qualche grado superiori allo zero al Nord, compresi tra 3 e 6°C al Centro, qualcosina in più all’estremo Sud e sulle Isole maggiori. Al Nord giornata stabile e in prevalenza soleggiata su tutti i settori con cieli da sereni a poco o al più parzialmente nuvolosi. Temperature senza particolari variazioni, massime tra 14 e 18. Al Centro sole prevalente, salvo cieli offuscati da nubi alte di passaggio, specie sulla Sardegna. Temperature stabili o in lieve aumento, massime tra 14 e 19. Al Sud in prevalenza soleggiato su tutti i settori, con al più qualche annuvolamento sparso. Temperature stabili o in lieve ripresa, massime comprese tra 14 e 18.

Evoluzione meteo Lazio

LUNEDI’: giornata stabile e soleggiata su Toscana, Umbria e Lazio con cieli diffusamente sereni o al più poco o parzialmente nuvolosi su Appennino e medio-basso Lazio. Temperature minime in calo, con clima più freddo al mattino specie nell’entroterra e valli appenniniche, dove saranno possibili locali gelate nelle zone riparate dal vento. Massime invece in aumento e sempre su valori miti, intorno ai 17-18°C. Venti da nordest, deboli o moderati, con locali rinforzi su crinali, Maremma e alto Lazio. Mare poco mosso sotto costa, mosso a largo.

MARTEDI’: ennesima giornata stabile e soleggiata su Toscana, Umbria e Lazio grazie all’alta pressione. Mattino freddo nell’entroterra e valli appenniniche, con possibili deboli gelate nelle zone riparate dal vento; clima diurno invece mite, con punte di 18/19°C. Venti deboli o moderati in prevalenza da Nordest, eccetto che sul basso Lazio dove saranno deboli variabili. Mare poco mosso o localmente mosso al largo.

Commento del previsore Lazio

Anche la nuova settimana vedrà la predominanza dell’alta pressione, almeno nella prima parte, con giornate stabili fino a giovedì compreso su Toscana, Umbria e Lazio. I cieli saranno sereni o al più poco o parzialmente nuvolosi; non escluso qualche banco di nebbia mattutino e notturno sulle valli interne. Clima diurno sempre molto mite, mentre di notte si potranno avere locali deboli gelate sulle zone interne riparate dal vento, che soffierà a tratti sostenuto di grecale fino a mercoledì. Da venerdì 5 marzo possibile cedimento dell’alta pressione con tempo via via più instabile e freddo.
Fonte: 3B Meteo

Più informazioni su