Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

La statua della Beata Vergine di Loreto arriva a Terracina: prima tappa pontina

La Santa Messa è stata officiata dal Vescovo della Diocesi di Latina, Terracina, Sezze e Priverno, Monsignor Mariano Crociata

Terracina – Lunedì 1 marzo, la Sacra Effige della Beata Vergine di Loreto è arrivata Terracina, prima tappa del viaggio itinerante nel territorio Pontino.

L’evento organizzato dalla 4ª Brigata Telecomunicazioni Sistemi per la Difesa Aerea e l’Assistenza al Volo di Borgo Piave in occasione del Giubileo itinerante concesso dal Santo Padre Papa Francesco è iniziato sul lungomare di Terracina con un momento di preghiera dinanzi il monumento del Maggiore Gabriele Orlandi, deceduto in un incidente aereo avvenuto nel 24 settembre 2017.

L’Effige, accolta dal Generale di Brigata Sandro Sanasi, Comandante della 4ª Brigata e del Presidio Aeronautico di Latina, dal Sindaco di Terracina, Roberta Tintari, è stata poi trasferita nella chiesa di San Domenico Savio, dove ha avuto luogo la celebrazione di una Santa Messa officiata dal Vescovo della Diocesi di Latina, Terracina, Sezze e Priverno, Monsignor Mariano Crociata alla presenza delle Autorità civili, militari, e le Associazioni Combattentistiche e d’Arma del territorio pontino.

Monsignor Crociata durante la sua omelia ha evidenziato l’importanza di questa visita con queste parole: “La nostra diocesi sta sperimentando in questi giorni un tempo di grazia con al visita della Madonna di Loreto, in occasione del giubileo per il centenario della sua intitolazione a patrona degli aeronauti. La presenza significativa nel territorio della nostra diocesi di rilevanti insediamenti dell’Aeronautica Militare tocca naturalmente tutta la nostra Chiesa e chiede attenzione verso quanti svolgono servizio nelle strutture militari…”

A conclusione della cerimonia liturgica, il Generale Sanasi ha letto la lettera, particolarmente toccante, dei genitori del Maggiore Orlandi i quali hanno espresso parole di gratitudine verso la famiglia Aeronautica e la città di Terracina, sottolineando che: “la Madonna di Loreto protettrice degli Aviatori, rappresenta per noi “casa”, amore di una mamma che accoglie e lascia libero il figlio”.

Infine è intervenuto il Sindaco di Terracina, Roberta Tintari che ha ringraziato per questa giornata l’Aeronautica Militare che “in occasione del Giubileo Lauretano, ha voluto omaggiare Terracina con la visita dell’Effige della Vergine Lauretana, Patrona degli Aeronauti”, e ha poi salutato e ringraziato le Autorità presenti in particolare il S.E. il Vescovo Monsignor Mariano Crociata che ha reso solenne la celebrazione e S.E. il Prefetto di Latina il Dottor Maurizio Falco per la quotidiana vicinanza alla città.

Ha continuato il suo discorso dicendo: “E’ con vera emozione che ho accolto oggi, come Sindaco di Terracina e come devota, la Madonna di Loreto nella nostra comunità. Questo meraviglioso dono dell’Aeronautica Militare è una ulteriore testimonianza del sincero legame di affetto, stima e simpatia che si è stabilito tra Terracina e l’Arma Azzurra. Tutto ciò è merito del Maggiore Gabriele Orlandi, del nostro concittadino Gabriele Orlandi, che sentiamo come un figlio di questa terra. Mando un caro abbraccio ai suoi genitori, che non possono essere qui con noi come avrebbero voluto a causa delle disposizioni anti-Covid. Sono sempre nei nostri cuori e li ringrazio per le tante occasioni in cui hanno espresso, lo hanno fatto anche oggi, il loro grande affetto per Terracina”.

Al termine della funzione religiosa il Sindaco di Terracina ha consegnato simbolicamente alla Madonna di Loreto le “Chiavi della Città” e una corona del rosario.

Una giornata emozionante ed indimenticabile per la città di Terracina e per tutti i suoi fedeli.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Terracina
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Terracina