Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Fiumicino, “Le scogliere cedono”: Sos di balneari e ristoratori a Comune e Regione

"Lanciamo un appello senza polemiche e senza strumentalizzazioni ma accorato: salvate il nostro settore"

Fiumicino – “Come gestori degli stabilimenti del Lungomare della Salute di Fiumicino lanciamo un sos al Sindaco di Fiumicino e alla Regione Lazio: si corra, ora che c’è tempo, immediatamente ai ripari e si inizino i lavori di rafforzamento delle scogliere anche sul lungomare di Isola Sacra“.

E’ quanto si legge in una nota a firma dell’Associazione Lungomare della Salute e di tutti i gestori degli stabilimenti della zona, che prosegue: “Sono ormai anni che non si fanno interventi, le barriere realizzate per arginare l’avanza del mare presentano ormai cedimenti in più punti e rischiano di non reggere alle prossime mareggiate. Abbiamo visto a dicembre e gennaio cosa può accadere: locali letteralmente sott’acqua e migliaia di danni. Soldi che in un momento così delicato come questo, con le giuste ma pesantissime restrizioni per evitare il diffondersi del virus che hanno messo il settore della ristorazione, della somministrazione e della balneazione a rischio chiusura, non ci sono.

Per questo lanciamo un appello senza polemiche e senza strumentalizzazioni ma accorato: salvate il nostro settore. Aiutateci mettendo in sicurezza le scogliere del lungomare della Salute. Se non per noi lo facciamo per un settore che paga ogni anno fior fiori di tasse e dà lavoro a centinaia di persone”.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Fiumicino
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Fiumicino