Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Terracina, Legambiente e Istituto Filosi al lavoro per una scuola sostenibile

Associazione ambientalista e studenti alla giornata nazionale di volontariato dedicata alla qualità e alla vivibilità degli edifici scolastici

Terracina – Legambiente Terracina collabora da anni con la Scuola Sostenibile Legambiente di Terracina IPS A. Filosi per la promozione di stili di vita sostenibili all’interno della propria comunità e del proprio territorio, favorendo azioni di cittadinanza e partecipando attivamente alle iniziative di volontariato e di cura del proprio ambiente di vita, dentro e fuori l’edificio scolastico.

L’IPS Filosi e Legambiente Terracina, nel pieno spirito della Scuola Sostenibile, in collaborazione con il Dipartimento nazionale Legambiente Scuola e Formazione, hanno aderito alla Campagna nazionale “Non ti scordar di me – Operazione Scuole Pulite 2021”, la giornata nazionale di volontariato dedicata alla qualità e alla vivibilità degli edifici scolastici, rivolta a tutte le scuole di ogni ordine e grado, dedicata alla pulizia delle aule, piantumazioni di piante e fiori nei cortili, ritinteggiature degli spazi comuni, murales e tutto ciò che serve per rendere le aule un luogo accogliente, allegro, vivace dedicando la giornata di mercoledì 3 marzo ad una iniziativa con la classe 2^ B Alb, dalle 10 e 45 alle 12 e 25, con la partecipazione di volontari, docenti e personale Ata, per l’abbellimento e la manutenzione dell’aiuola, profumata e colorata, già presente all’esterno della sede centrale di Via Roma, e già oggetto di iniziative analoghe. Le piantine sono state offerte dal Circolo Legambiente.

Tutta l’iniziativa si è sviluppata nel rispetto dei protocolli di sicurezza per il contrasto al covid–19.
.
“Obiettivo dell’iniziativa è – dichiara la dirigente scolastica del Filosi, Margherita Silvestre – quello di superare il concetto di una didattica sull’ambiente per approdare ad una didattica svolta per l’ambiente, basata non solo sulle conoscenze, ma anche sui comportamenti, sui valori e sui cambiamenti. Il vero valore aggiunto dell’iniziativa consisterà nel rendere i soggetti coinvolti più consapevoli del valore della natura e della biodiversità a loro disposizione, favorendo la comprensione del ruolo che ha una comunità nel creare e conservare benessere.

L’obiettivo primario dell’Educazione Ambientale è quello di partire dall’esperienza, coinvolgendo i giovani nella progettazione e successiva cura degli spazi aperti della scuola, rendendoli protagonisti e responsabili della cura degli stessi. La didattica per competenze affonda le sue radici in fattori motivazionali, che si trasmettono attraverso l’esempio e l’applicazione piuttosto che con enunciati teorici. Pertanto, gli spazi aperti della nostra scuola sono parte integrante della didattica e sono fonte di effettivo momento culturale e di aggregazione sociale, oltre che di crescita personale degli studenti”.

“Con questa iniziativa – dice Anna Giannetti, presidente del circolo di Legambiente Terracina – a supportata dalla Scuola Sostenibile Filosi e dal nostro Circolo Legambiente Terracina ‘Pisco Montano’, dal Dipartimento Nazionale di Scuola e Formazione di Legambiente e dalla campagna nazionale di Legambiente Non ti scordar di me’, dopo la scorsa edizione 2020 effettuata con l’IC Maria Montessori, una altra nostra scuola sostenibile, durante il periodo di lockdown, all’interno della campagna #iorestoacasa, con un insolito collegamento in remoto dalle case degli alunni, abbiamo voluto dare un segno chiaro, ovvero di voler continuare nelle nostre iniziative in presenza presso le Scuole, pur con tutte le necessarie restrizioni imposte dal contrasto alla diffusione del #coronavirus. Durante l’organizzazione della iniziativa ci siamo resi conto di come è importante mantenere viva l’attenzione, soprattutto durante l’esperienza della didattica a distanza, sulle questioni ambientali con particolare riferimento alla emergenza climatica e ambientale e come sia necessario rimettere al centro della nuova ripartenza, uno stile di vita sostenibile”.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Terracina
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Terracina